DESIDERI AROMATIZZARE I TUOI COCKTAIL CON UN PIZZICO DI ORIGINALITA’? TI PRESENTIAMO IL PEPE DI CUBEBE!

Il Pepe di Cubebe o “Piper cubeba”, detto anche pepe di Giava, appartenente alla famiglia delle Piperaceae, proviene originariamente dall’Indonesia, ma oggi si coltiva più facilmente nell’area sub tropicale. Il suo aroma richiama quello del pepe, anche se risulta con una punta più mentolata ed agrumata.

Un po’ di storia…

Le prime testimonianze del cubebe risalgono al 300 a.C, quando Teofrasto, filosofo e botanico greco, racconta di una spezia, il komakon (il cubebe, secondo le ricostruzioni di due storici francesi), utilizzata assieme alla cannella come ingrediente in miscele aromatiche. Nel libro “Le mille e una notte” (X secolo) è citato come rimedio per l’infertilità, a riprova del suo uso antico nella medicina araba. Viene, poi, ostacolata la vendita da parte del re di Portogallo per promuovere il pepe nero nel XVII secolo, che porta ad un suo progressivo oblio nella cultura europea. Oggi, torna ad essere considerato ed apprezzato per il suo particolare gusto e per le sue qualità.

Pepe di Cubebe: proprietà e qualità super!

Ma quali sono le proprietà del pepe di Cubebe

  • espettorante;
  • antisettico, ottimo contro le infiammazioni delle vie urinarie;
  • aiuta a ridurre le affezioni dell’apparato respiratorio (asma, faringiti, riniti);
  • diuretico e depurativo;
  • afrodisiaco;
  • antiossidante, in particolare sei trovano tracce dell’olio essenziale in alcuni cosmetici antirughe;
  • favorisce la digestione;
  • migliora la funzionalità intestinale;
  • favorisce la circolazione;
  • stimola il sistema immunitario;
  • protegge il sistema nervoso dalle malattie degenerative;
  • aromatizzante, difatti è un buon metodo per contrastare l’alitosi;
  • antinfiammatorio;
  • stimola la memoria;
  • regolatore del metabolismo

 

Come utilizzare il pepe di cubebe?

Il suo sapore caldo, amarognolo e leggermente piccante è perfetto per insaporire salse varie e verdure ed è consigliato anche negli impasti per i biscotti salati. Spesso usato nell’ambito della pasticceria in Marocco, talvolta candito con zucchero o glassa di tamarindo, è perfetto per dare gusto ai dessert di cioccolato amaro e ai tartufi al cioccolato; ma come vi avevamo preannunciato il pepe di Giava è ottimo, anche, per la preparazione di drink.

Vi proponiamo una particolare versione del famoso spritz, lo spritz cubebe!

  • 8cl di prosecco
  • 3cl soda water
  • 1cl sciroppo di cubebe (per realizzarlo utilizzato 2 parti di zucchero, 1 di acqua e pepe cubebe fruttato, e amalgama tutto in infusione a caldo)

Versa gli ingredienti nel bicchiere Tumbler con molto ghiaccio e il tuo spritz è pronto! Guarnisci a piacimento!

Sei alla ricerca delle migliori spezie per cocktail, tè ed erbe? Abbiamo selezionato i migliori prodotti per bartender e mixologist. Visita il nostro shop online!

Condividi