Come si applica l’hennè?

Terza Luna shop online dispone di hennè di qualità, la stessa tipologia di hennè utilizzata nella realizzazione di tatuaggi e per questo sicura ed efficacie sia su capelli tinti, che su quelli decolorati, mechati, con colpi di sole, stirati e permanentati.

Alcuni nostri consigli per la migliore applicazione di hennè sui capelli.
Mescolare l’hennè con il succo di limone fino ad ottenere una pasta della consistenza densa della purea di patate. Il succo di limone imbottigliato funzionerà tanto quanto decidere tanti limoni sprumuti a mano. Se la pelle risulta sensibile al limone e se si avverte una sensazione di prurito dopo aver usato l’hennè, utilizzare succo d’arancia, succo d’uva, o del liquido meno acido del succo di limone.
Aceto e vino funzionano bene per la preparazione dell’hennè, ma sono molto maleodoranti.
Si sconsiglia di usare lo yogurt per l’applicazione dell’hennè sui capelli, infatti non funziona quanto il succo di limone nel lungo termine, e darà alla forfora campo libero.
Invece tè alle erbe lievemente acidi, con l’aggiunta di un po’ di limone funzioneranno altrettanto bene.
Non miscelare però l’hennè con il caffé: non cambierà il colore e invece risulterà maleodorante e potrebbe far venire il mal di testa. Un pizzico di polvere (di caffé) potrà intensificare il colore dell’hennè ma potrà anche irritare la pelle.
Non aggiungere però “terps” alla pastella di hennè perchè si utilizzerà molto più hennè sui capelli di e questa maggiore applicazione di hennè potrebbe causare mal di testa e persino nausea.
Non mescolare l’hennè con acqua bollente.
Il colore dell’hennè miscelato con acqua bollente virerà verso un colore ottone/aranciato.
Il colore dell’hennè miscelato con succo di limone diventerà gradualmente più scuro, trasformandosi in un colore più naturale e intenso color rosso.

Se si ha fretta e quindi la necessità di rendere la preparazione dell’hennè più rapida, si consiglia di posizionare la pastella di hennè in un posto tiepido, ma non eccessivamente caldo. L’hennè, utilizzando questa precauzione sarà pronta in sole due ore, ad una temperatura di 35 °.
Quando sarà pronta la pastella di hennè, si suggerisce di mescolare il tutto con un po’ di succo di limone o tè aromatizzato allo scopo di rendere la pastella densa all’incirca come lo yogurt.


Come applicare l’hennè nel migliore dei modi? Altri consigli.

• non essere parsimonioso con la miscela; applicazioni più lunghe e abbondanti conferiscono un colore più ricco;
• se preferisci, ogni tanto si possono tingere le radici tra un’applicazione intera e l’altra;
• indossa guanti per evitare di macchiare le mani;
• i capelli possono essere sciacquati più facilmente riempiendo una vasca da bagno piena d’acqua, distendendosi nell’acqua e allargando i capelli intorno. Successivamente sciacqua i residui sotto la doccia;
• l’henne funziona benissimo anche sulla barba e sui baffi.


Quanto henne bisogna applicare sui capelli?


Con 100gr si coprono capelli lunghi fin sotto la nuca.

L’impacco va applicato denso sulle ciocche, come per mettere la glassa su un dolce. Assicurarsi che tutti i capelli siano completamente ricoperti dall’impacco, fino alla cute. Questa tecnica è molto diversa dall’applicazione delle tinte chimiche.


Tra i vari vantaggi dell’applicazione dell’hennè bisogna ricordare come non bisogna aver paura di sporcarsi o di usare una gran quantità di hennè. Preparare hennè è rilassante, rinfrescante; ci sono esami medici che evidenziano come maggaggiare il capo con hennè possa alleviare mal di testa. L’hennè non è affatto pesante sulla testa e durante l’applicazione può risultare persino divertente e rilassante quando nel distribuirlo tra i capelli si massaggia sulla cute. Nel Nordafrica e nel Medio Oriente, quando le donne si hennavano i capelli, il procedimento durava un giorno, e accompagnava massaggi, spuntini, pettegolezzi con le amiche e bagni.
Quando tutti i capelli sono intrinsi di hennè, si consiglia di avvolgere una pellicola intorno alla testa, di pulire l’attaccatura dei capelli e le orecchie e lasciar riposare per 2-4 ore o anche più a lungo se i capelli sono particolarmente resistenti alle tinte. Nel frattempo si può cercare un luogo comodo e si potrà persino distendersi e riposare, avendo l’accortezza di posizionare un asciugamano sul cuscino.
Successivamente, passato il tempo di posa, l’impacco di hennè potrà essere lavato. Se i capelli sono molto lunghi e si vuole velocizzare l’operazione, si consiglia di distendersi in una vasca da bagno piena d’acqua e restare in ammollo per un po’.
L’odore dei capelli hennati è generalmente apprezzato, ma qualora non piacesse l’odore, si suggerisce di far bollire un cucchiaino di fiori di lavanda o di rosmarino in polvere e quindi applicare la soluzione sui capelli per risciacquati.

Ultime precisazioni:

 

• I capelli impiegheranno 3 giorni per raggiungere il colore definitivo. E’ un processo ossidativo simile a quello che avviene quando viene tagliata una mela e lasciata all’aria aperta.
• Non occore essere particolarmente avari quando si stende l’impacco di hennè sui capelli. Applicazioni abbondanti, più durature, garantiranno un colore finale più intenso. Applicare l’hennè in maniera uniforme e fino alla cute.
• Si potrà decidere di tingere anche soltanto la ricrescita: i capelli si possono hennare quanto spesso si vuole.
• Indossare sempre i guanti, perchè l’hennè macchia le mani. Se non li si indossa, le mani rimarranno macchiate a lungo, attenzione!
•Questo procedimento si può utilizzare anche su baffi e barba!

 

Elenco degli hennè disponibili sul nostro shop online:

Hennè Rosso Molto Forte “Mogano” Hennè foglie (Lawsonia inermis L.) – Cassia obovata foglie (Cassia obovata Collad.) – Picramato di sodio
Hennè Rosso Normale “Tiziano” Hennè foglie (Lawsonia inermis L.)
Hennè Castano Scuro Polvere vegetale al 100% costituita da Noce mallo (Juglans regia L.) – Robbia radice (Rubia tinctorum L.) – Alcanna radice (Alkanna tinctoria Tausch) – Cipresso bacche (Cupressus sempervirens L.) – Rabarbaro rapontico rizoma (Rheum rhaponticum L.) – Cassia obovata foglie (Cassia obovata Collad.) – Sandalo legno (Santalum album L.)
Hennè Biondo Normale Polvere vegetale al 100% costituita da Camomilla fiori (Matricaria Recutita L .) – Curcuma rizoma (Curcuma longa L.) – Cartamo fiori (Carthamus tinctorius L.) – Berberis corteccia (Berberis vulgaris L.) – Rabarbaro rapontico rizoma (Rheum rhaponticum L.) – Robbia radice (Rubia tinctorum L.) – Cassia obovata foglie (Cassia obovata Collad.).
Hennè nero “Rang” Indaco foglie (Indigofera tinctoria L.)

Hennè neutro (cassia obovata).