Il tuo carrello è vuoto!
View Cart Checkout
Cart subtotal: 0,00

Cannella, polvere o stecche BIO

, , , ,
  • Numerose proprietà benefiche
  • Antisettico e antibiotico naturale
  • Rigorosamente biologica

0,804,00

Clear selection

Cinnamomum zeylanicum (polvere e stecche)

La cannella certificata biologica Terza Luna, raccolta a febbraio 2015 non ha niente a che vedere con la cannella che potete trovare in giro, un colore ed un gusto incredibili. 

CENNI STORICI

La cannella potrebbe essere una delle spezie più antiche; pare che la sua origine sia nell’isola di Ceylon (oggi Sri Lanka). L’imperatore Shen Nung, quello al quale si attribuisce la scoperta dell’infuso delle foglie di tè, fu il primo a farne menzione nel 2700 a.C.

Le prime sue tracce in occidente le troviamo assieme al popolo egizio che la importava dalla Cina. Viene citata in varie occasioni dalla Bibbia, specialmente nell’Esodo (Salmo di Ezechiele, Esodo 30,23).

Il suo utilizzo come molte delle spezie nell’antichità era riservato ai più ricchi, i viaggi che tali mercanzie affrontavano ne faceva alzare notevolmente il prezzo.
Oggi la cannella è una spezia non più così cara fortunatamente. Si ricava dalla corteccia del suo albero, come il sughero. Se ne taglia la corteccia, si fa seccare al sole ed essa per reazione si avvolgerà nella classica forma che noi conosciamo. I tipi più famosi e commercializzati sono due: la cannella cinese e quella di Ceylon. Quest’ultima è la più pregiata in quanto il suo aroma è più forte e persistente.

UTILIZZO E PROPRIETÀ

Se rileggiamo e consideriamo le citazioni dei testi antichi ci accorgiamo che la cannella era una spezia tenuta in gran conto per le sue proprietà terapeutiche. Oggi se ne utilizza per tale scopo principalmente il suo olio essenziale che possiede qualità carminativa, stimolante, aiuta ad aprire le vie respiratorie. È un ottimo antisettico ed antibiotico. 
La spezia in polvere secondo alcuni studi sembra avere effetti benefici per il trattamento della dismenorrea, aumenta la spermatogenesi e riduce la glicemia a digiuno nel sangue.
Ma il suo uso più comune è quello culinario. Viene utilizzata per numerosi dolci, biscotti e torte, ma anche riso e carne. Vi si possono condire frutta (mele e pere al forno) e bevande (ponch e sangria).

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.



Non ci sono recensioni disponibili su questo prodotto