Bastoncini di liquirizia

  • Proveniente da agricoltura biologica
  • Contrasta i raffreddori

SPEDIZIONI IN 48H Consegna Express
SPEDIZIONI GRATIS Oltre le 35 €

Radici di Liquirizia in Bastoncini

Bastoncini di Liquirizia Pura

 

 

Radice di Liquirizia: Pianta e Caratteristiche

Le radici della liquirizia, o liquerizia sono la parte più importante della pianta della liquirizia, la Glycyrrhiza glabra, una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Fabaceae che cresce selvatica in molte zone dell’Europa Meridionale. Il termine liquirizia significa proprio “radice dolce” ed in effetti le radici sono la parte più utilizzata, in bastoncini o a pezzetti, per le sue numerose proprietà e per il sapore aromatico e balsamico, che rende la liquirizia un ingrediente per molte ricette, dai liquori alle caramelle, fino ad aroma per le carni.

Esistono diverse specie di liquirizia, la più comune e la varietà glabra, che resiste bene al gelo e le cui radici si estendono fino ai due metri. Le radici di liquirizia vengono raccolte in autunno dopo due-tre anni di coltivazione, e successivamente essiccate, per ottenere i bastoncini di liquirizia. In alcuni casi le radici vengono decorticate e possono essere trovate in vendita in questo formato per la preparazione di tisane ed infusi.

I bastoncini di liquirizia possono essere masticati per gustarne il sapore, e possono essere così conservati per lunghi periodi di tempo. Le radici di liquirizia possono essere inoltre bollite lungamente, fino a ricavare il liquido scuro, caratteristicamente associato alla liquirizia, che viene impiegato per la preparazione di dolci, liquori, e caramelle notoriamente conosciute come liquirizia nera.

 

Proprietà e Benefici della Radice di Liquirizia

La liquirizia non è soltanto un ingrediente gustoso; il suo consumo ha molteplici effetti benefici per la nostra salute. Masticare bastoncini di liquirizia, o gustarla decorticata infusa in una tisana può essere un toccasana per l’organismo, ed in effetti sin dall’antichità, in Egitto ed in Cina, la liquirizia veniva impiegata con scopi officinali, e rinomata nell’antica medicina Greca, sebbene in Europa sia stata portata solo nel Medioevo dai frati domenicani. Veniva anche chiamata ‘radice sciita’ proprio perché ne facevano largo uso gli Sciiti, che la consumabvano masticandola. Gli effetti benefici di questo rizoma fecero della liquirizia un prodotto di farmacia molto costoso e ricercato. Nei bastoncini di liquirizia sono presenti sostanze e principi attivi molto importanti, tra cui la Glicirrizina, che in ambito farmacologico viene utilizzato come espettorante e gastroprotettore, ed è la sostanza che dà la caratteristica dolcezza alla liquirizia, e che permette di utilizzarla per addolcire gli infusi. La liquirizia è inoltre estremamente benefica per la salute dei bronchi e per contrastare la tosse e combattere le infiammazioni a carico dell’apparato respiratorio. La radice di liquirizia inoltre ha molti benefici a livello gastrointestinale, contrasta bruciore di stomaco, gastriti e aiuta a prevenire ulcere e coliti. Tra le altre proprietà della radice di liquirizia, va ricordato che questa pianta aiuta a regolare la digestione, è benefica per chi soffre di pressione bassa ed è un antispastico.

 

Bastoncini di Liquirizia per Smettere di Fumare

Spesso la liquirizia è associata al fumo: alcune aziende la aggiungono come additivo alle sigarette, ma in realtà masticare radice di liquirizia può avere un effetto benefico nel placare le irritazioni a carico della gola causate dal fumo. Grazie alle proprietà della liquirizia che aiutano a disintossicare il corpo, e al sapore che ricorda quello del tabacco, i bastoncini di liquirizia vengono anche utilizzati per smettere di fumare. Succhiare e masticare una radice di liquirizia può soddisfare il desiderio di fumare una sigaretta e sostituire il fumo. È importante non superare le quantità consigliate di consumo di liquirizia giornaliero.

 

Bastoncini di Liquirizia: Controindicazioni ed Effetti Collaterali

La liquirizia, se assunta in dosi controllate ha effetti benefici sulla salute. Come molti prodotti naturali ed officinali, tuttavia, è importante non esagerare, e fare attenzione ad eventuali allergie al principio attivo. Bisogna dunque controllare il consumo giornaliero di liquirizia, in particolare di glicirrizina, la sostanza responsabile dei processi benefici, che in grandi quantità potrebbe avere effetti lassativi, ipertensione ed edema. Mangiare troppa radice di liquirizia al giorno può inoltre causare pressione alta e anomalie nel battito cardiaco, facilitando il presentarsi di disturbi cardiovascolari. È infatti sconsigliato il consumo di liquirizia a chi soffre di ipertensione arteriosa e insufficienza renale.

 

Quanti Bastoncini di Liquirizia Consumare al Giorno?

La liquirizia ha proprietà benefiche per l’organismo, essendo un antinfiamamtorio naturale, espettorante e contribuendo a combattere gastriti e bruciori di stomaco. Il principio attivo della liquirizia, la glicirrizina, può però causare degli effetti collaterali se consumato in eccesso, perciò non si dovrebbe superare la dose di mezzo grammo al giorno della stessa, che corrisponde a circa 5 grammi di radice polverizzata al giorno.

 

Sapore

I bastoncini di liquirizia, e la radice di liquirizia in generale, ha un sapore aromatico, particolarmente dolce. Masticando un bastoncino di liquirizia vi accorgerete però che il sapore diventerà più amarognolo. È molto utilizzata in cucina per preparare tisane e dolci, e dall’industria dolciaria per produrre caramelle.

 

Come Utilizzare la Radice di Liquirizia

I bastoncini di liquirizia ricavati dalla radice essiccata possono essere masticati e succhiati per estrarne il sapore dolce, consumati naturalmente proprio come si farebbe con delle caramelle da un sacchetto.

I bastoncini di liquirizia vengono inoltre utilizzati per preparare infusi e tisane, lasciando direttamente in infusione le radici stesse, meglio se radici di liquirizia decorticate, per rendere più semplice l’estrazione, o aggiunte ad altri ingredienti, rendendo l’infuso molto dolce. Ad esempio si può preparare una tisana di liquirizia e zenzero facendo bollire in un pentolino d’acqua le radici di liquirizia ed una radice di zenzero, aggiungendo un pizzico di cannella.

 

Radice di Liquirizia: Ricette

In cucina, la radice di liquirizia può essere polverizzata ed aggiunta ad impasti e dolci, oppure utilizzata per aromatizzare l’acqua per le cotture a vapore, inserita nei cartocci per aromatizzare il pesce, o ancora, utilizzata per le affumicature. È molto utilizzata inoltre per preparare il liquore alla liquirizia, un amaro perfetto da servire come digestivo a fine pranzo o cena.

 

Come Mangiare i Bastoncini di Liquirizia

I bastoncini di liquirizia in vendita su Terza Luna sono radici di liquirizia essiccate, pronti ad essere consumati. I bastoncini di liquirizia possono infatti essere masticati e succhiati così come sono. Possono anche essere decorticati e tagliati a pezzetti, da tenere in bocca come una gomma da masticare. Sono ottimi da consumare, anche perché la liquirizia non causa problemi ai denti.

 

Bastoncini di Liquirizia: Dove Trovarli?

Dove comprare i bastoncini di liquirizia? Su Terza Luna in vendita online trovate radici di liquirizia in formato bastoncini ad un prezzo conveniente. Siamo un e-shop specializzato nella vendita di tè e spezie pregiati e abbiamo importato bastoncini di liquirizia di primissima qualità da acquistare in tutta semplicità e vedervi recapitare direttamente a casa.

 

Prezzo

Il prezzo di un bastoncino di liquirizia è di €1,30.

Scrivi una recensione

Nota: Il codice HTML non viene tradotto!
    Negativo           Positivo