Paprika dolce Premium

  • Paprika dolce premium
  • Adattabile a moltissimi piatti in cucina
  • Ricca in vitamina C

Opzioni

    A partire da
  • 2,50€

  • Biologico
SPEDIZIONI IN 48H Consegna Express
SPEDIZIONI GRATIS Oltre le 35 €

PAPRIKA DOLCE


PAPRIKA IN POLVERE UNGHERESE
110/120 ASTA

Capsicum annuum

Origine: Ungheria

Formato: Polvere

 

Paprika Dolce: Cos’è?

La paprika è una spezia proveniente dalla varietà Capsicum annuum, la stessa dei peperoncini. Proprio per questo sono in molti a chiedersi quale sia la differenza tra paprika e peperoncino: a differenza di quest’ ultimo la paprika non è assolutamente piccante, e questo è dovuto all'intervento degli ungheresi che nel 1920 ne asportano le venature interne per facilitarne l'utilizzo in cucina da parte di tutti. In realtà ci sono tipi di paprika piccante e dolce, sebbene anche la paprika piccante o forte non lo sia eccessivamente: questo dipende dalla tipologia di peperone, e dalla lavorazione impiegata, come quella fatta dagli ungheresi per ottenere una spezia dolce.

Fu una grande intuizione, perché oggi la paprica, o paprika, è una delle spezie più utilizzate in Europa, soprattutto nella sua parte orientale. Anche se non è originaria di qui, ma fu importata come altre solanacee (pomodori, patate etc.) da Cristoforo Colombo dopo la scoperta dell'America, grazie al suo utilizzo massiccio l’Europa "adotta" la paprica e ne produce enormi quantità, tra Spagna (dove si coltiva pimenton de la Vera, la paprika affumicata dell’Extremadura) e Ungheria, con ottima qualità e una dolcezza superiore ai presenti concorrenti cinesi e sud americani.

Provenienza

La provenienza della paprika in vendita online nel nostro shop di spezie è proprio l’Ungheria, terra delle più pregiate qualità di paprika, considerata la spezia nazionale, dove la sua raccolta è una grande festa e tradizione. In questa terra la paprika arrivò grazie a Carlos V, re di Spagna (dove a sua volta la paprika era stata portata da Colombo dopo i suoi viaggi in America), il quale consigliò la spezia a sua sorella Maria d’Austria, regina di Ungheria.

Paprika: Aroma e Gusto

La paprika dolce ha un gusto speziato e fruttato, non piccante poiché si ricava appunto dai peperoni dolci del Capsicum annuum, che vengono macinati in una polvere. Il gusto della paprika è molto apprezzato proprio per questa sua particolarità, ma esistono alcune varianti più piccanti o anche affumicate, come il Pimenton affumicato picante di origine spagnola, paprika in vendita anche su Terza Luna.

Cosa significa 110/120 Asta? Paprika della Migliore Qualità

In riferimento alla paprika, Asta sta per America Spice Trade Association, un’associazione di brokers di spezie che dà alcuni valori a varie spezie per distinguerne qualità e caratteristica. Nel caso della Paprica, 110/120 si riferisce alla brillantezza del colore. Si parte da 60 per arrivare fino a 160-180 dove avremo una paprika con un rosso molto scuro.

Proprietà e Benefici della Paprika

La paprika ha numerosi benefici e proprietà, in particolare la paprika dolce è molto ricca di Vitamina C, che la rende benefica per la salute in termini di valori nutrizionali. Ha buoni contenuti di ferro ed ha un effetto positivo sulla circolazione del sangue. Come il peperoncino la paprika contiene capsaicina, che contribuisce ad abbassare la pressione nelle arterie, a beneficio dell’apparato circolatorio.

È inoltre utile nei processi di digestione, e divenne famosa poiché grazie alla ricchezza in vitamina C, acido ascorbico, veniva utilizzata per contrastare lo scorbuto.

Come Usare La Paprika Dolce In Cucina

La paprika dolce ha un gusto speziato ma non pungente, che ben si adatta ad aromatizzare diversi piatti, ad arricchire condimenti, salse e zuppe con un tocco vivace e particolare. È uno degli ingredienti cardine della cucina spagnola, dove il Pimenton è l’ingrediente fondamentale del polpo alla gallega (leggi il nostro articolo sulle migliori ricette con il Pimenton de la Vera), e della cucina ungherese, dove è fondamentale nella preparazione del gulash, lo spezzatino di carne tipico magiaro.

Come si usa la paprika dolce nei piatti? L’ideale è farla tostare leggermente in padella, avendo sempre cura di non bruciarla, per evitare assuma un sapore amaro, assieme agli ingredienti base della preparazione: può essere utilizzata per spezzatini di carne, ma anche per zuppe, minestre e curry. Può essere aggiunta a delle salse, il cui gusto viene elevato dalla paprika dolce, o aggiunta ad impasti. L’uso della paprika è più semplice quando viene stemperata in acqua calda, e successivamente aggiunta alle preparazioni per una consistenza più omogenea e per sprigionare meglio il suo aroma. Esistono centinaia di ricette con la paprika: vediamo insieme alcune idee.

Paprika Dolce: Ricette

Dove usare la paprika dolce? Questa spezia può essere impiegata in molti piatti, proprio grazie al suo gusto e aroma più morbido rispetto al peperoncino o ad una paprika forte. Tra le ricette con la paprika più gustose vi sono piatti di carne, patate, zuppe e verdure: questa spezia insaporisce qualsiasi piatto dandogli una sfumatura di colore rossastro, e non essendo piccante non rischierete di rovinare nessun piatto. Vi proponiamo alcune delle ricette con la paprika più semplici per godere del suo sapore particolare.

Pollo alla Paprika Dolce

La paprika ed il pollo sono decisamente un’accoppiata vincente: prova una ricetta di sovraccosce di pollo alla paprika e yogurt, creando una marinatura di yogurt, paprika dolce (che trovi in vendita su Terza Luna), sale ed olio, lasciando marinare il pollo per almeno 5 ore, e cuocendolo in forno a 180 gradi per 25 minuti.

Patate alla Paprika Dolce

Come dimostrato dal polpo alla Gallega, le patate si sposano molto bene con la paprika: un contorno saporito e soprattutto vegetariano da preparare in tutta semplicità. Tagliate a dadini o a spicchi le patate, aggiungete paprika, olio, sale in una ciotola, le patate, mescolando e facendo in modo che il condimento aderisca ai cubetti. Disponetele su una teglia ed infornatele. 180° per 30 minuti.

La paprika dolce ha un uso variegato: può essere aggiunta alle impanature per arricchire i vostri fritti, sulla pasta, spolverata a fine impiattamento, nei timballi di riso, per insaporire qualunque verdura.

La paprika si abbina inoltre a molte altre spezie ed ingredienti; cannella, chiodi di garofano, cumino, pepe di cayenna e timo. È spesso inserita infatti tra gli ingredienti del Garam Masala, la miscela di spezie più utilizzata in Oriente.

Paprika Dolce Vendita Online

Sono in molti a chiedersi “paprika dolce: dove si compra?”: è infatti importante scegliere una paprika della migliore qualità, con un raccolto e lavorazione ad alto standard. Su Terza Luna abbiamo inserito all’interno del nostro shop di spezie online una paprika dolce proveniente dall’Ungheria, macinata in una polvere finissima dal sapore morbido ma deciso, che mantiene l’aroma fruttato del peperone e peperoncino, per arricchire i vostri piatti con colore e gusto.

Paprika Dolce: Prezzo

Su Terza Luna trovi in vendita paprika ad un costo conveniente, in diversi formati. Paprika dolce in polvere proveniente dall’Ungheria per arricchire i tuoi piatti con un sapore deciso.

50 g – €2,50

100 g – €5,00

250 g – €10,90

 

Stai cercando la paprica affumicata? Allora devi visitare la pagina del pimentòn de La Vera, D.O.P direttamente dalla Spagna!

 

General
Certificazioni Biologico
Gusto Dolce
Gusto Intenso/saporito

Scrivi una recensione

Nota: Il codice HTML non viene tradotto!
    Negativo           Positivo