Miele, Curcuma, Zenzero e Pepe Per il Raffreddore

Miele, Curcuma, Zenzero e Pepe Per il Raffreddore

Curcuma, Miele, Zenzero e Pepe Nero: Rimedio Naturale Contro Tosse e Raffreddore

Il miele, la curcuma e lo zenzero sono degli ingredienti che singolarmente posseggono già proprietà incredibilmente benefiche per l’organismo. Se combinati, possono essere utilizzati per la preparazione di un preparato da usare come antibiotico naturale o di una tisana adatta all’autunno e all’inverno, per contrastare i malanni di stagione, l’influenza, il raffreddore ed il mal di gola, un rimedio naturale per scaldare il corpo nelle giornate più fredde. Vediamo insieme come prepararla.

miele curcuma zenzero

Proprietà di Miele, Curcuma e Zenzero

Assumere una combinazione di miele, curcuma e zenzero, in forma di tisana o solida, specialmente durante i mesi invernali, può avere un effetto estremamente benefico sull’organismo. La curcuma è infatti al centro delle medicine orientali per le sue straordinarie proprietà, tra cui quelle antinfiammatorie, antiossidanti, antitumorali. La curcuma in polvere è un ausilio per contrastare tosse e mal di gola, proprio come il miele, che spesso viene sciolto nelle bevande calde in caso di raffreddore e malanni stagionali per contribuire alla guarigione. L’abbinamento di questi due ingredienti è dunque una combinazione molto efficace, un rimedio naturale dal potere antibiotico: il miele è un ottimo antibatterico ed un sedativo naturale per la tosse, oltre che antinfiammatorio, proprio come la curcuma, che inoltre aiuta la digestione e i problemi del fegato.

L’aggiunta di zenzero in polvere, anch’esso un ingrediente antinfiammatorio e antiossidante, che contrasta raffreddore e tosse, aiutanto a liberare le vie nasali e respiratorie, lo rende un abbinamento perfetto alla combinazione di miele e curcuma.

Abbinamento Pepe Nero e Curcuma

Quando si parla di tisane, infusi o prodotti alla curcuma, questa spezia viene quasi sempre utilizzata in abbinamento al pepe nero. Ma cosa c’è di così speciale nel consumare curcuma con pepe nero? Bisogna sapere che il principio attivo della curcuma, la curcumina, è difficilmente assimilabile da parte dell’organismo, e la piperina, sostanza contenuta nel pepe, contribuisce ad aumentare la biodisponibilità di questo principio attivo, rendendola più facilmente assorbibile. 

Scopri la Selezione di Pepe Pregiato nella Sezione e-shop Terza Luna

curcuma miele pepe nero

Quando Assumere lo Sciroppo di Miele, Curcuma e Zenzero

Il composto a base di curcuma, miele, zenzero e pepe deve essere assunto al comparire dei primi sintomi dell’influenza o raffreddore, ma anche dolori muscolari e mal di testa, tra i sintomi dei malanni stagionali. Può essere preso anche in caso ci si senta congestionati, o alla sera prima di andare a dormire nelle giornate più fredde, in forma di tisana alla curcuma e miele. Queste sostanze sono infatti antinfiammatorie e lenitive, aiutano ad ammorbidire le mucose e calmare la tosse, agendo inoltre come antisettico naturale e aiutando il corpo a contrastare gli attacchi di virus e batteri.

Come Assumere Miele, Curcuma, Zenzero e Pepe Nero

Con curcuma, zenzero, miele e pepe nero si crea un composto portentoso da assumere con un cucchiaino, come uno sciroppo, o da sciogliere in acqua bollente, a creare una tisana dagli effetti benefici. In caso lo si assuma per ingestione, si consiglia di mangiarne mezzo cucchiaino ogni due-tre ore in caso di influenza o raffreddore, per alcuni giorni. Vediamo insieme come preparare il composto di curcuma, miele, zenzero e pepe nero.

Ingredienti

Procedimento

  • Impastare il miele con un cucchiaino fino a renderlo morbido. Se è troppo freddo farlo scaldare leggermente nel microonde.
  • Aggiungere al miele curcuma, zenzero e pepe nero e mescolare, facendo disperdere tutti gli ingredienti.

Questo impasto è un vero e proprio antibiotico naturale, che può essere mangiato così com’è, assumendone un cucchiaino come se fosse uno sciroppo, oppure sciolto all’interno di acqua bollente per creare una tisana adatta ad essere assunta contro mal di gola e raffreddore e malanni stagionali.

Consigli

  • Se vi piace, potete aggiungere al vostro impasto di miele, zenzero, curcuma e pepe nero anche un pizzico di cannella, che darà ancora più morbidezza al gusto.
  • Potete assumere un cucchiaino della bomba al miele curcuma e zenzero al mattino, in inverno, come antidoto al mal di gola.
  • Attenzione se si hanno problemi biliari o al fegato, poiché la curcuma potrebbe presentare delle controindicazioni.

Vuoi Cimentarti nella Preparazione della Tisana Curcuma Miele e Zenzero? Scopri la Nostra Selezione di Pepi

Abbiamo selezionato oltre 700 prodotti di finissima qualità scelti tra decine di produttori sparsi in tutto il mondo. Terza Luna è il punto di riferimento per tutti gli appassionati di spezie e tè. 

Scopri i Pepi Pregiati Terza Luna

curcuma

Curcuma, Miele, Limone e Cannella

Al composto di miele, zenzero e curcuma potere aggiungere anche della cannella e del limone al posto dello zenzero. Questa aggiunta aumenterà l’effetto antibiotico della miscela, oltre a donarle un sapore più dolce ma speziato grazie alla cannella e fresco e agrumato grazie al limone.

Controindicazioni di Curcuma e Zenzero

Il composto con curcuma miele e zenzero è molto efficace come antibiotico e antibatterico, ma è importante sapere che ci sono alcune controindicazioni nell’assunzione della curcuma, e che questa è assolutamente sconsigliata per chi soffre di problemi biliari e problemi del fegato, calcoli alla cistifelea e malattie epatiche.

curcuma zenzero limone

Terza Luna Scritto da Terza Luna