Seed Rotation: L'utilizzo dei semi oleaginosi durante il ciclo mestruale

Seed Rotation: L'utilizzo dei semi oleaginosi durante il ciclo mestruale

Un grande aiuto durante il ciclo mestruale ci arriva dalle piante, in particolare dai semi oleaginosi. Stiamo parlando di semi di zucca, lino, sesamo e girasole. L’utilizzo di questi semi prima, durante e dopo il ciclo mestruale può essere di grande aiuto e sempre di più se ne parla infatti. Questa pratica assume diversi nomi, da “Seed Rotation” a “Seed Cycling”.

Cosa succede durante il ciclo?

“Il ciclo mestruale è una sequenza di cambiamenti fisiologici periodici che ha luogo nell'apparato riproduttivo femminile (specificamente nell'utero e nelle ovaie) e che rende possibile la gravidanza. … Il ciclo mestruale è regolato da cambiamenti ormonali. Al suo mantenimento concorrono diverse strutture (sistema nervoso centrale, ipotalamo, ipofisi ed ovaio) strettamente collegate tra loro. Ogni ciclo può essere suddiviso in tre fasi, basate sugli eventi nell'ovaio (ciclo ovarico) o dell'utero (ciclo uterino). Il ciclo ovarico consiste nella fase follicolare, nell'ovulazione e nella fase luteale, mentre il ciclo uterino è diviso in mestruazioni, fase proliferativa e fase secretoria.”
(Fonte Wikipedia)

I cambiamenti ormonali ai quali le donne vengono esposte durante questo periodo possono portare degli scompensi a livello psicofisico che generano stress, nervosismo, insonnia.

Come i semi possono aiutare durante il ciclo mestruale?

I semi oleosi possono aiutarci a ridurre e mitigare questi sintomi con un semplice cucchiaino al giorno. Ci aiutano a bilanciare meglio, in maniera del tutto naturale, la risposta del nostro corpo a questa fase così importante.

Abbiamo suddiviso il ciclo in diverse fasi. Ad ogni fase corrisponde un tipo di semi da assumere.

infografica su utilizzo dei semi durante il ciclo mestruale

Settimana 1 e 2

Nella prima e seconda settimana consigliamo l’apporto di semi di lino e semi di zucca. 
1-2 cucchiaini a testa al giorno.

Il lino agisce sulla regolazione degli estrogeni. I semi di zucca invece svolgono la funzione di remineralizzanti, trattandosi di una vera e propria miniera di magnesio, ferro, calcio, selenio, zinco. Entrambi i semi aiutano il tessuto endometriale a svilupparsi nel modo corretto, evitando dolori e patologie correlate.

Settimana 3 e 4

Dalla terza alla quarta settimana consigliamo invece semi di sesamo e semi di girasole.
 1-2 cucchiaini a testa al giorno.


La loro azione si svolge sui livelli di progesterone; grazie alla presenza di zinco (ancora una volta) i semi di girasole aumentano la produzione di progesterone. I semi di sesamo invece sono ricchi di vitamina E, anch’essa fondamentale per la produzione del progesterone.

Il semplice apporto di questi semi durante il ciclo ci aiuterà a preparare il nostro corpo al meglio, arricchendolo dei minerali e vitamine tanto preziosi in questa fase.                                                                  

Terza Luna Scritto da Terza Luna