Guida ai benefici e gli utilizzi degli oli essenziali rilassanti

Guida ai benefici e gli utilizzi degli oli essenziali rilassanti

Essenze rilassanti: quali i migliori oli essenziali per combattere stress, insonnia e ansia

Viaggio tra profumi ed essenze naturali in grado di aiutarci a contrastare ansie, periodi di stress e aiutarci ad avere un sonno migliore. In aromaterapia gli oli essenziali rilassanti sono infatti molto utilizzati grazie alle grandi proprietà che possiedono. In questo articolo scopriremo 7 oli rilassanti da poter utilizzare così come sono o miscelati tra loro.

L’utilizzo di oli essenziali rilassanti ed unguenti per alleviare stati di irritazione e ansia in pratiche mente-corpo antenate dell’aromaterapia è una pratica antica, registrata sin dai tempi di Greci e Romani e promulgata da Ippocrate nei suoi scritti. Spesso sottovalutati come ausiliari per il relax e la calma, le essenze rilassanti possono essere utilizzate per aiutare a sollevare dallo stress, migliorare l’umore e favorire un sonno rilassato, rivelandosi particolarmente efficaci ed immediati grazie alla facilità con cui possono essere introdotti nella nostra routine quotidiana. Ci sono diverse varietà di oli essenziali puri che possono aiutare il relax fisico e psichico; in questo articolo scopriremo le proprietà e i benefici dei più potenti oli essenziali per rilassarsi:

  • lavanda
  • mandarino
  • arancia dolce
  • arancia amara o petit grain
  • melissa
  • ylang ylang
  • camomilla romana

 

Sei alla ricerca di oli essenziali puri dalle proprietà rilassanti? Dai un’occhiata i prodotti in vendita online su terzaluna.com

ACQUISTA OLI ESSENZIALI ONLINE

Oli Essenziali: Cosa sono e come si ottengono?

L’olio essenziale è una sostanza oleosa che rappresenta la parte odorosa e volatile estratta dai vegetali. Dal punto di vista chimico è costituito da una complessa miscela di molecole organiche estratte da tutti i tessuti della pianta, dalle sommità fiorite alle foglie, ai frutti, alle scorze, fino alle radici e rizomi. In base alla pianta di partenza, ogni olio avrà note organolettiche, colori e densità caratteristiche diverse.

I principali metodi di estrazione degli oli essenziali sono tre, e vengono impiegati arbitrariamente a seconda della matrice vegetale di partenza.

Il metodo più diffuso è quello dell’estrazione mediante distillazione a corrente di vapore, impiegato in particolare per oli derivati da foglie e fiori. In questo processo, la matrice vegetale è attraversata da un vapore che permette la fuoriuscita dell’essenza; il vapore viene successivamente raccolto e condensato, processo che permette la separazione dell’olio essenziale dall’acqua distillata, olio che può essere così raccolto.

Un secondo metodo, utilizzato specialmente in profumeria, è quello dell’enfleurage, applicato a fiori con basse concentrazioni di essenza che sarebbero denaturati dal vapore. Viene effettuato con una macerazione e successivamente con l’estrazione dell’olio essenziale dai tessuti più delicati della pianta tramite un grasso solido utilizzato come solvente. Il grasso assorbe l’essenza producendo una sostanza cerosa chiamata pommade, dalla quale tramite diluizione in alcool si separa l’olio essenziale.

Un ultimo metodo di estrazione è quello della spremitura, impiegato per le scorze fresche di agrumi (arancio, mandarino, bergamotto).

persona che utilizza olio essenziale rilassante

Benefici e proprietà degli oli rilassanti

Gli oli essenziali naturali sono molto potenti, e possono avere diversi effetti sul corpo e sulla psiche: in generale, come derivati di piante aromatiche officinali, hanno una funzione di prevenzione e di arricchimento del nostro sistema immunitario e, come nel caso degli oli essenziali rilassanti, possono essere ottimi ausiliari di pratiche di mindfulness.

Tra le principali proprietà benefiche degli oli essenziali rilassanti c’è la predisposizione a contrastare stress, ansia, insonnia e stati di agitazione. Tramite inalazione e applicazione topica di alcuni oli, vengono stimolate aree del cervello responsabili delle nostre emozioni, ottenendo un rilascio delle sensazioni negative e un rilassamento della mente. 

Le essenze rilassanti sono fondamentali nelle terapie mente-corpo per ristorare le energie, ripristinare il benessere fisico e riequilibrare l’umore, stimolando l’organismo. Diversi oli essenziali presentano differenti proprietà, utili a combattere diversi malesseri; di seguito, elencheremo i più potenti oli rilassanti, i loro benefici ed i loro diversi metodi d’impiego.

I 7 migliori oli rilassanti

Abbiamo finora appreso cosa sono gli oli essenziali, come vengono estratti e che benefici queste essenze calmanti hanno sul nostro corpo e la nostra mente. Andiamo ora a scoprire nello specifico quali di questi profumi e oli hanno le maggiori proprietà contro sress, ansia e insonnia.

olio essenziale di lavanda

Lavanda

L’olio essenziale di lavanda, o Lavandula Vera è tra i più studiati e diffusi oli essenziali ad effetto rilassante. Estratto attraverso distillazione in corrente di vapore, ha svariati usi e proprietà, ma è specialmente noto per il suo effetto lenitivo e sedativo

Studi dimostrano (approfondisci lo studio sulle proprietà della lavanda) come l’aromaterapia con l’olio di lavanda calmi il sistema nervoso, abbassando la pressione sanguigna ed il battito cardiaco. Particolarmente indicata per alleviare problemi di insonnia, nervosismo, ansia ed emicrania, può essere utilizzato  per inalazione, sia in diffusione nell’ambiente che cospargendo poche gocce in un fazzoletto per un effetto calmante immediato ed efficace, o sul cuscino per conciliare un sonno tranquillo.

L’olio essenziale di lavanda si presta anche all’uso cutaneo; un massaggio all’olio di lavanda è particolarmente indicato per alleviare crampi e contratture, ma anche come antisettico naturale. A tal proposito ti consigliamo la lettura del nostro articolo sugli oli essenziali antibatterici e disinfettanti.

PROVA L'OLIO ESSENZIALE PURO DI LAVANDA

olio essenziale di mandarino

Mandarino

L’olio essenziale di mandarino, o Citrus Reticulata, ha note proprietà rilassanti e calmanti sulla psiche. Estratto tramite spremitura della buccia dell’agrume, favorisce il relax e la distensione e combatte i disturbi del sonno e la tensione.

Pur essendo derivato di un agrume, l’essenza di mandarino ha note olfattive molto dolci e delicate ed è per questo particolarmente indicato per i bambini, per conciliarne il sonno. Si suggerisce l’inalazione tramite diffusione ambientale, o la dispersione di alcune gocce in un bagno caldo.

In caso di uso topico, come per tutti gli oli derivati da agrumi che presentano caratteristiche fototossiche,  è da evitare l’esposizione al sole per un minimo di 12 ore.

COMPRA L'OLIO DI MANDARINO ONLINE

olio essenziale di arancio dolce

Arancio dolce

L’olio essenziale di arancio dolce, Citrus Sinensis Dulcis, viene estratto tramite spremitura della scorza. Dalle note olfattive delicate, questo olio essenziale rilassante favorisce appunto il sonno, combatte l’irritabilità e induce calma, contrastando ansia e nervosismo.

Oltre all’inalazione tramite diffusore per ambienti, l’olio di arancio dolce è un antispasmodico naturale e si presta ad essere impiegato per massaggi, aggiungendone alcune gocce ad un cucchiaio di olio o di crema per rilassare la muscolatura. 

Similmente all’olio di mandarino, l’olio essenziale di arancio dolce è fototossico e rende la pelle molto sensibile, avendo proprietà astringenti. In caso di applicazione topica va dunque evitata l’esposizione al sole.

GUARDA LA PAGINA DEL PRODOTTO

olio essenziale di petit grain

Petit Grain

L’olio essenziale di petit grain, o Citrus Aurantium, viene ricavato per distillazione in corrente di vapore dalle foglie dell’arancio amaro

È un riequilibrante nervoso, usato per rilassare ed infondere calma, grazie alle sue proprietà distensive ed alle note olfattive fresche ed agrumate. Si consiglia l’utilizzo in aromaterapia in caso di stress mentale, ansia ed irritazione, per favorire il sonno ed il ristoro delle energie e conciliare il buon umore.

Tutti gli oli essenziali di citrus offrono benefici sia in diffusione ambientale che tramite massaggio, ma è necessario prestare attenzione all’esposizione ai raggi solari, data l’acuta sensibilizzazione della pelle da questi provocata.

olio essenziale di melissa

Melissa 

L’olio essenziale di melissa, o Melissa Officinalis, è una tra le più potenti essenze rilassanti e riequilibranti, estratta attraverso la distillazione in corrente di vapore. 

Come l’olio di lavanda, ha note proprietà calmanti e sedative sul sistema nervoso ed è particolarmente indicato a combattere l’insonnia ed abbassare la pressione cardiaca, fungendo da sedativo contro gli stati d’ansia e agitazione. 

Adatto ai bambini per placare stati di nervosismo, si consiglia l’utilizzo in diffusione ambientale, oppure attraverso un massaggio sulle tempie o sul petto prima di andare a dormire.

ACQUISTA L'OLIO DI MELISSA

olio essenziale di ylang ylang

Ylang Ylang 

L’olio essenziale di Ylang Ylang, o Cananga Odorata, è un olio estratto attraverso distillazione in corrente di vapore, caratterizzato da note olfattive particolarmente intense, avvolgenti ed inebrianti.

Ha un effetto ansiolitico e calmante sul sistema nervoso, attenuando disturbi d’ansia psicofisici. È consigliato l’utilizzo tramite diffusione ambientale in caso di attacchi di panico, irritabilità, o per alleviare sensazioni di stanchezza mentale e fisica. Grazie alle sue proprietà afrodisiache (leggi anche l’articolo su piante ed erbe afrodisiache), favorisce l’armonia ed aiuta a dissolvere la tensione e la collera, agendo sulla pressione e sul sistema circolatorio.

VAI ALLA PAGINA DEL PRODOTTO

olio essenziale di camomilla romana

Camomilla Romana

L’olio essenziale di camomilla romana, o Chamaemelum Nobile è estratto attraverso distillazione in corrente di vapore. Caratterizzato da una fragranza particolarmente delicata, è uno dei più efficaci oli essenziali per rilassarsi e riequilibranti, molto indicato per i bambini, anche i più piccoli.

È suggerito per placare l’irritabilità, combattere stress ed agitazione, e come antidoto all’insonnia, aiutando a distendere la muscolatura e placare disturbi emotivi. 

L’olio di camomilla romana è molto versatile e può essere utilizzato sia in diffusione ambientale, mescolato ad un olio (mandorle, oliva) per massaggi, o ingerito con un cucchiaio di miele, avendo accortezza delle controindicazioni e quindi consumando non più di due gocce al giorno. 

SCOPRI I BENEFICI DELLA CAMOMILLA ROMANA

Miscele di oli essenziali rilassanti e modalità d’uso

Come tutti gli oli essenziali, le essenze rilassanti possono essere impiegate in diversi modi, dalla diffusione ambientale per aromaterapia, all’ingestione (da effettuare con accortezza in base alle indicazioni specifiche), all’applicazione cutanea, fino all’utilizzo nel bagno, da cui derivano importanti benefici psicologici.

Diffusione ambientale

Per quanto riguarda la diffusione ambientale degli oli essenziali per rilassarsi, basta aggiungere poche gocce di olio nel nebulizzatore, optando per diverse miscele che permettano di godere delle proprietà dei vari oli. Per un’azione rilassante consigliamo una  eccezionale miscela:

  • 10 gocce di olio di lavanda 
  • 10 gocce di olio di ylang ylang

Potete diffondere questo mix di oli rilassanti in camera e nell’ambiente per un’ora al mattino ed  un’ora alla sera. 

Ingestione

L’ingestione di oli calmanti deve invece avvenire disperdendo una o due gocce, al massimo, di olio essenziale in un olio vegetale, ad esempio olio di mandorla. Gli oli più indicati per questo tipo di assunzione sono quelli di lavanda e melissa, che inducono un effetto rilassante quasi immediato.

Bagno rilassante con oli essenziali

Per un bagno rilassante con effetti distensivi sul corpo e sulla psiche suggeriamo invece questa miscela:

  • 3 gocce di olio essenziale di ylang ylang
  • 3 di olio essenziale di camomilla romana

Disperdiamo questo mix di oli rilassanti in un cucchiaio grande di olio di mandorle dolci, per godere, grazie ai vapori, degli effetti calmanti per via cutanea oltre che per inalazione. La stessa miscela può essere impiegata per un massaggio rilassante.

Per conciliare un sonno tranquillo suggeriamo invece un’altra miscela davvero molto potente:

  • 5 gocce di olio di lavanda
  • 5 gocce di olio di melissa

Anche in questo caso consigliamo di miscelare questi oli con un cucchiaio di olio vegetale da disperdere in un bagno caldo rasserenante da fare prima di andare a dormire.

massaggio ai piedi con oli essenziali rilassanti per bambini

Oli essenziali per bambini

Gli oli essenziali rilassanti non sono soltanto adatti agli adulti, ma hanno particolari effetti benefici sui bambini, consigliati per la loro natura ‘sicura’ e le note delicate. Possono essere utilizzati in diffusione, per massaggi o nel bagnetto, per conciliare il sonno o per un effetto calmante e distensivo. 

Per la diffusione tramite nebulizzatore di essenze, suggeriamo una miscela formata da

  • 8 gocce di olio di lavanda,
  • 8 gocce di petit grain
  • 8 gocce di olio di mandarino

Questa miscela di oli ideale per i più piccoli la si può diffondere in cameretta un’ora prima di dormire. Le dosi suggerite sono orientative, e sempre da essere valutate in base alle indicazioni del proprio diffusore.

Un metodo d’uso degli oli essenziali particolarmente adeguato per i bambini è quello del massaggio, che sottende un coinvolgimento emotivo in reazione a questo gesto rassicurante e di conforto. Suggeriamo l’impiego di una miscela formata da:

  • 2 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 2 gocce di arancio dolce

Anche in questo caso la miscela è da sciogliere in un cucchiaio grande di olio vegetale (si suggerisce l’olio di mandorla con proprietà lenitive e tonificanti)  da utilizzare per massaggiare polsi e colonna vertebrale due volte al giorno, in particolare prima di andare a dormire.

Un altro metodo d’impiego degli oli essenziali a forte coinvolgimento psicologico per il bambino è quello del bagnetto, che offre benefici sia a livello di assorbimento cutaneo che respiratorio. Si consiglia dunque un bagno caldo a circa 38° in cui disperdere

  • 5 gocce di olio essenziale di arancio dolce
  • 5 gocce di olio di camomilla romana

Il tutto in un cucchiaio di olio vegetale o di latte, a cui accompagnare un sottofondo musicale rilassante.

E per gli animali?

In questo articolo abbiamo esplorato le proprietà ed i benefici degli oli rilassanti e la loro versatilità. Ma gli oli essenziali calmanti possono essere impiegati anche per gli animali, con comprovati effetti: costituiscono infatti un calmante per l’agitazione e, come nel caso dell’olio di lavanda— il più indicato— anche un lenitivo per la pelle.

Mentre si sconsiglia la somministrazione ai gatti, in quanto animali molto sensibili, l’olio di lavanda può indurre un effetto rilassante nei cani. Si può iniziare con la diffusione ambientale, o facendolo annusare su un fazzoletto cosparso da poche gocce, e se l’animale mostra apprezzamento, continuare disperdendo 3-5 gocce di olio essenziale alla lavanda in un cucchiaio di olio o di oliva o vinaccioli e procedere con un massaggio.

 

Scopri le varietà di oli essenziali puri in vendita su Terza Luna

TROVA L'ESSENZA GIUSTA PER TE

Terza Luna Scritto da Terza Luna