Come fare il thè freddo fatto in casa con infusione a freddo Cold Brew

Come fare il thè freddo fatto in casa con infusione a freddo Cold Brew

Tè freddo fatto in casa: ricetta, tecnica cold brew e cosa non fare

Scopriamo come fare il tè freddo fatto in casa conservandone gusto e proprietà

Con l'arrivo dell'estate la maggior parte di noi accantona il tè caldo (persino noi che lo adoriamo, ne diminuiamo le quantità) e ci si spinge verso il tè freddo, una delle bevande dissetanti più adatte alla stagione estiva. In questo articolo scopriremo come fare il tè freddo fatto in casa realizzando un tè freddo senza zucchero, né conservanti, ricchissimo di vitamine e antiossidanti attraverso il metodo di infusione a freddo Cold Brew. Sveleremo inoltre i benefici dell’infusione di tè a freddo, gli strumenti e cosa NON fare assolutamente!

Siete pronti?! Iniziamo questo viaggio all’insegna dell’innovazione di una bevanda bevuta da oltre 4500 anni dall’uomo (qui un articolo sulla storia e le origini del tè)!

Come scegliere il giusto tè per l’infusione a freddo Cold Brew?

La buona notizia è che potenzialmente ogni tè, dalle miscele più intense e pazzerelle, ai più delicati tè bianchi o tè verdi naturali, si presta ad essere consumato mediante infusione a freddo, ossia mediante metodo Cold Brew. Possiamo spaziare dai tè aromatizzati, a quelli puri, giocando e dando spazio alla fantasia: creare miscele di tè, erbe, tisane, spezie, frutta disidratata e tanto altro. L’estrazione a freddo  – così come per la classica preparazione del tè in acqua calda che tutti conosciamo – permette di divertirsi senza alcun limite realizzando le ricette di thè freddi che più ci ispirano. Potremo facilmente preparare a casa tè verde freddo, o i più classici tè al limone e tè alla pesca, oppure sperimentare con i rooibos freddi, o con tè pregiati.

Ma non solo, anche i nostri infusi e tisane preferiti possono essere preparati a freddo. A tal proposito abbiamo da poco pubblicato una mini guida su come fare le tisane a freddo con metodo Cold Brew.

Per fare un tè freddo fatto in casa buono e ricco di proprietà benefiche è necessario che la materia prima sia di qualità. Va da sé che un tè scadente in bustina darà un risultato scadente, e non c’è metodo alternativo che tenga. Al contrario un tè in foglia sprigionerà tutte le sue proprietà benefiche e il suo gusto.

Fatte queste premesse importanti scopriamo come fare il tè freddo con il metodo Cold Brew!

come fare il thè freddo fatto in casa e bustine di tè

Come si fa il the freddo? 3 ricette di cui 2 sbagliatissime!

Possiamo innanzitutto dire che non esiste un'unica ricetta del tè freddo. È possibile preparare i nosti infusi a freddo in tre diverse maniere, ma solo una di queste permette di estrarre tutte le proprietà sensoriali e benefiche dei nostri tè, oltre a poterli conservare a lungo mantenendone inalterate le note gustative e le proprietà organolettiche. Parliamo del metodo cold brew per infusione di tè a freddo.

Partiamo però da quelli che sono i metodi meno corretti con cui preparare a casa i nostri thè freddi.

1. Metodo a caldo – SBAGLIATO!

Questa ricetta del tè freddo prevede di preparare il tè come si farebbe di solito, con dosi, tempi e temperature consuete, per poi filtrare il tutto e lasciare intiepidire a temperatura ambiente per poi terminare il raffreddamento in frigo. Sconsigliamo questo metodo perchè così come abbiamo spiegato nel nostro articolo sul cold brew di caffè, è importante che le bevande estratte a caldo vengano consumate a caldo. Questo perchè nel caffè così come in tè, tisane ed erbe, una volta estratto a caldo la nostra bevanda, nel raffreddarsi, tenderà a ossidarsi perdendo una buona parte delle proprietà organolettiche e mutando le note sensoriali.

Ci avrete fatto caso che quando preparate un tè freddo a casa con questo metodo “a caldo” il gusto del tè diventi più amaro e astringente, costringendoci a zuccherare il tè per sovrastare l’amarore. Inoltre il metodo di preparazione a caldo, non ci permetterà di conservare a lungo il nostro tè freddo e saremo costretti a berlo immediatamente. Questo è sbagliatissimo!

2. Metodo a caldo "Voglio un tè freddo e lo voglio adesso!" – SBAGLIATO!

Questa ricetta, invece, prevede di preparare il tè con acqua alla temperatura richiesta normalmente o di poco superiore, aumentando però la dose delle foglie – circa il doppio del normale – e/o il tempo di infusione, al fine di avere un liquore più concentrato; quando è pronto si versa direttamente nei bicchieri colmi di ghiaccio. Questo metodo di preparazione del tè freddo fatto in casa ha dalla sua una indubbia immediatezza, dato che in pochi minuti il tè è pronto da servire. 

Anche in questo caso, a causa della concentrazione maggiore il tè potrebbe però rivelarsi troppo amaro o astringente, restando spiacevole al palato anche una volta unito al ghiaccio; l’annacquamento dovuto allo sciogliersi dei cubetti, poi, potrebbe facilmente e imprevedibilmente renderlo troppo insipido e scialbo. Saremo costretti ad addizionare zucchero per mitigare l’amarore del tè e non potremo conservare il tè freddo troppo a lungo perchè il gusto continuerà a mutare, peggiorando.

come fare il tè freddo con bustine di tè e brocca

3. Tè freddo fatto in casa con infusione a freddo Cold Brew – CORRETTO!

Thè freddo senza zuccheri, ricco di proprietà e ideale da conservare a lungo

Siamo finalmente giunti al nostro metodo preferito per fare il tè freddo fatto in casa senza rinunciare a gusto, proprietà e praticità. La ricetta del tè freddo fatto con metodo Cold Brew - o infusione a freddo - è semplicissima:

  1. Mettete il tè in foglia (qui una selezione dei nostri tè freddi preferiti) in infusione in acqua a temperatura ambiente - esatto, non c'è bisogno di scaldare acqua
  2. Riponete il contenitore in frigo per almeno 3/6 ore
  3. Aspettate pazientemente
  4. Ecco pronto un tè freddo fatto in casa senza zuccheri e povero in caffeina!

 

come si prepara il tè freddo fatto in casa gif

Ora che sai quanto sia facile prepararsi in casa il proprio tè freddo grazie all’estrazione Cold Brew, non ti resta che scegliere da quale tipologia di tè iniziare. All’interno del nostro shop online di tè e tisane abbiamo selezionato alcuni dei tè, puri e aromatizzati, che meglio si prestano ad essere preparati a freddo, oltre ad una serie di strumenti con cui farlo in quattro e quattr’otto a casa tua. 

Prova subito i prodotti Drink the Summer Terza Luna e rinfresca subito la tua estate!

tè freddi da preparare a casa

 

Attraverso l’estrazione del tè a freddo saremo in grado innanzitutto di mantenere inalterate le proprietà gustative, sensoriali e benefiche della bevanda che stiamo preparando. L’estrazione cold brew – o macerazione a freddo – estrae lentamente gusto e proprietà dai nostri tè o tisane in maniera meno aggressiva rispetto all’estrazione a caldo. Questo fa si che anche i sentori più delicati e piacevoli vengano ottenuti durante l’estrazione, donando di fatto ai nostri tè freddi fatti in casa un gusto unico e inconfondibile.

Infine il metodo Cold Brew per preparare tè freddi fatti in casa 100% naturali e senza zuccheri “allunga la vita” dei nostri tè. Mantenendo la catena del freddo potremo conservare il thè freddo fino anche ad una settimana. Non noteremo alcun cambio nel gusto del nostro tè e così anche le sue proprietà rimarranno invariate. Che si può desiderare di più?!

SCOPRI TUTTI I TÈ FREDDI DA FARE A CASA TUA

I nostri consigli sull’estrazione di tè a freddo con metodo Cold Brew

Esistono infine alcuni trucchetti per fare un tè freddo cold brew non solo buono, ma anche in maniera pratica. Ad esempio noi e molti dei nostri amici iniziamo la preparazione i tè freddi la sera, prima di andare a dormire… mettendo in una bustina monouso per tè e tisane – in una caraffa dotata di una buona chiusura o in una bottiglia di plastica – circa 5/8 grammi di tè in 1 litro/1 litro e mezzo d’acqua a temperatura ambiente, per poi infilare il tutto in frigo e lì lasciarlo l’intera notte. Il mattino seguente ecco pronto il nostro tè freddo 100% naturale!

In alternativa alla classica bustina per tè e caraffa, consigliamo uno strumento davvero bellissimo: la tazza To Go per Cold Brew. Vi basterà seguire questi semplicissimi step:

  1. Riempire la tazza con acqua
  2. Aggiungere nel filtro in silicone il vostro tè o tisana preferita
  3. Riporre in frigo per 3/6

 Otterrete così, senza bustine e senza troppa confusione il vostro tè freddo cold brew!

tazza per preparare tè freddo fatto in casa con infusione a freddo

Tè Freddo fatto in casa: conservazione e consigli

Lasciamo come ultimo capitolo di questo articolo sul tè freddo fatto in casa la conservazione e i consigli utili affichè questa bevanda estiva rinfrescante possa mantenere intatti sapori e proprietà il più a lungo possibile.

Conservare il tè freddo home made è semplice specie se si utilizzano i giusti utensili e accorgimenti per la conservazione di tè e tisane e se ci si attiene a poche e semplici regole è possibile conservarlo anche per 6/7 giorni nel proprio frigorifero (non di più). Vediamo allora qualche consiglio sulla conservazione del tè freddo fatto in casa.

  1. Riponetelo in frigo ben chiuso per limitare il passaggio di aria da dentro a fuori il barattolo
  2. Non zuccherate il vostro tè freddo se dovete conservarlo, ne accorcereste la vita
  3. Non lasciate le foglie di tè in infusione a freddo nel barattolo, ne alterereste il sapore

Ora che sapete tutto sul tè freddo fatto in casa e la conservazione vi invitiamo subito a sperimentare una delle ricette suggerite in questo articolo e a condividerle con i vostri amici.

Tè verde freddo, tè freddo al limone, tisane fredde...rispondiamo alle vostre domande

In molti da quando questo articolo è stato scritto ci hanno contattato su social e via mail per avere maggiori informazioni sulla preparazione dei tè freddi a casa propria. Abbiamo deciso di raccogliere alcune delle domande più frequenti per tutti i lettori del nostro blog, fornendo le risposte a questi quesiti.

Come preparare il tè verde freddo?

È possibile preparare un buon tè verde freddo esattamente come un qualsiasi altro tè o tisana attraverso l’estrazione a freddo cold brew. A dire il vero abbiamo scritto un’intero articolo sulla ricetta del tè verde freddo evidenziando non solo come farlo, ma anche i benefici che questo ha una volta estratto a freddo.

Posso preparare anche il tè al limone freddo con metodo Cold Brew?

Certamente! Anche il tè freddo al limone (o alla pesca) è possibile prepararlo con estrazione a freddo cold brew. Potrete decidere di aggiungere all’infuso a freddo qualche fettina di limone. In qeìuesta maniera il vostro tè assumerà quel fresco sentore agrumato che renderà il tutto più piacevole. Il cosniglio è di abbinare tè verde e limone e magari aggiungerci qualche foglia di menta. Una bontà!

Tè freddo senza zucchero o con?

Non vogliamo di certo discutere i gusti di ognuno, ma noi consigliamo sempre di preparare il tè freddo senza zucchero, per tre motivi molto semplici. In primis perchè siamo tutti consapevoli di quanto lo zucchero – specie quello raffinato – non sia genuino per la nostra salute. In secondo luogo suggeriamo di non addizionare mai zucchero ai vostri tè per sentire il vero sapore del tè. Infine aggiungere zucchero significa accorciare notevolmente la vita del vostro tè freddo. Quindi...evitate!

E se volessi vedere come fare il tè freddo a casa?

Qualche anno fa realizzamo un video su come fare il tè freddo fatto in casa con metodo cold brew. Ve lo riproponiamo così che possiate iniziare a prepararlo a casa vostra immediatamente...ovviamente scegliendo tra le vareità selezionate del nostro shop!

Terza Luna Scritto da Terza Luna

Articoli correlati

Tisane fredde: come e quali preparare
Tisane a freddo, rimedio dissetante per l'estate Affronta l'estate e scopri le nostre ricette di tisane fredde e tè freddi Ormai il caldo è arrivato, la nostra voglia di una bevanda dissetante aumenta e per alcuni diminuisce sicuramente la voglia di preparare un tè caldo, nonostante nei paesi più caldi dei nostri si continui a bere bevande calde (ma questo lo vedremo in un prossimo articolo). La soluzione quindi sono tè e tisane fredde. Le tisane a freddo ci possono infatti dare una grosso apporto di minerali, vitamine, antiossidanti,..