Tè Gaba e gli effetti positivi su insonnia, stress e pressione arteriosa

Tè Gaba e gli effetti positivi su insonnia, stress e pressione arteriosa

Tè Gaba: un mondo di benefici per il nostro corpo

Scopriamo insieme i Gaba tea, ultimi arrivati su Terza Luna

tè Gaba sono una tipologia di tè introdotta in Giappone intorno alla metà degli anni ‘80. I Gaba Tea furono scoperti per caso dal professor Tojiro Tsuchida nel Japanese National Institute of Advanced Food Research mentre faceva delle ricerche sull’amminoacido L-teanina, presente nel tè.
Tsuchida si accorse che, se le foglie di tè, subito dopo la raccolta e quindi prima di essere lavorate, venivano messe sottovuoto con l’aggiunta di solo nitrogeno, sviluppavano un’altissima percentuale di acido γ amminobutirrico (GABA) che si ritrovava poi nel loro infuso insieme alle altre proprietà antiossidanti del tè.
 

Cos’è l’amminoacido Gaba?

Ma cos’è questo amminoacido di nome Gaba? L’ acido γ amminobutirrico (GABA) è un neurotrasmettitore del sistema nervoso centrale (SNC). Modula le monoammine, la crescita ormonale, riduce l’irritazione nervosa e lo stress, oltre a ciò stimolano la crescita della somatropina aumentando sia la massa muscolare che il metabolismo dei grassi[1].
I suoi principali effetti sono: Ipotensivi[2], contrastano l’effetto del diabete[3] e dello stress[4] e diminuiscono il rischio di malattie cardiovascolari[5].

Gaba Oolong 

Oltre a trovarsi in alcuni cibi, soprattutto fermentati, i gli amminoacidi Gaba si trovano in grandissima quantità proprio nei tè lavorati con il procedimento prima descritto.

tè Gaba che Terza Luna vi propone online e in negozio, provengono da Taiwan, sono uno dei tanti tesori con i quali siamo venuti a contatto nel nostro viaggio di maggio 2018. Siamo riusciti a riportarli qui in Europa perché dopo averli provati, sentito i loro effetti e innamorati del loro gusto, abbiamo deciso che  ne valeva effettivamente la pena.
Oltre ad avere ottime proprietà i Gaba oolong che vi proponiamo hanno un gusto molto particolare, che varia tra la nocciola ed il tostato, con delle note floreali di sottofondo.
Si tratta innanzitutto di tè oolong le cui foglie, come nel classico stile taiwanese, sono arrotolate a forma di palline.
Una volta infuse in acqua si apriranno piano piano mostrando l’interezza della foglia.

Gusto dei tè Gaba

 Terza Luna vi propone 3 diverse tipologie di Gaba oolong:
 

  1. Oolong Gaba Topazio
  2. Oolong Gaba Ambra
  3. Oolong Gaba Rubino

Preparazione dei Gaba tea

Come si prepara un buon tè gaba? Vi consigliamo di prepararli tutti e 3 con la stessa metodologia:

  • Teiera taiwan o Cina tipo Yixing
  • 3 g di foglie per una teiera da 250ml.
  • Dai 45 sec. a 60 sec di infusione
  • Acqua a 90°
  • Multiple infusioni, ossia con le stesse foglie si possono fare fino a 4-5 infusioni

 

Quanto Gaba devo bere per godere dei sui benefici?

Secondo le ricerche effettuate dal centro ricerca giapponese NARO[6], per ottenere le proprietà benefiche dimostrate dai tè gaba l’assunzione giornaliera deve essere pari a:

  1. Prevenzione: 10-20mg al giorno, equivalenti a 2-3 tazze
  2. Patologie più intense: 50mg al giorno equivalenti a 6-7 tazze

Secondo le ricerche NARO in 100g di un tè gaba oolong di buona qualità sono presenti dai 300 mg ai 500mg di Gaba, con picchi fino a 700mg.

Gli amminoacidi Gaba si trovano naturalmente in:

  1.  tè Gaba (Gabaron) 150-400mg / 100g GABA
  2. Pomodori, a seconda della varietà
  3. Cibi fermentati come fagioli di soia fermentati (Tempeh GABA) e GABA-milk
  4. Riso germinato (Hatsuga Genmai)
  5. Patate, a seconda della varietà
  6. Agrumi, a seconda della tipologia: Arance: 11,5mg; Pompelmo: 23mg

Fonti:

[1]  Aoki, Hideyuki; Furuya, Yuji et al.: “Effect of γ-Aminobutyric Acid-enriched Tempeh-like Fermented Soybean (GABA-Tempeh) on the Blood Pressure of Spontaneously Hypertensive Rats”, Bioscience, Biotechnology, and Biochemistry, Volume 67, Issue 8, 2003, S. 1806-1808

[2] Hayakawa, Kazuhito; Kimura, Masayuki; Kasaha, Keiko, et al.: “Effect of a γ-aminobutyric acid-enriched dairy product on the blood pressure of spontaneously hypertensive and normotensive Wistar–Kyoto rats”, British Journal of Nutrition, Volume 92, Issue 03, September 2004, S. 411-417

[3]  Müller, Walter A.; Faloona, Gerald F., et. al.: “The effect of alanine on glucagon secretion”, J Clin Invest. 2001; 50; S. 2215-2218

[4] Shau-mei Ou, Andy; Tsai, Yung-sheng; Wang, Hsueh-fang: “Biological functions and Manufacturing of GABA Tea”, in: Tea and Tea Products, Chemistry and Health Properties, edited by Ho, Chi-Tang; Lin, Jen-Kun; Shahidi, Fereidoon; CRC Press, 2009, S. 31-58

[5] Wang, Hsueh Fang; Tsai, Yung Sheng, et al.: “Comparison of bioactive components in GABA tea and green tea produced in Taiwan”, Food Chemistry, Volume 96, Issue 4, Juni 2006

[6] NARO: “New Method to Increase of γ-aminobutyric Acid (GABA) Content in The Leaves”, 1998, online publiziert im Japanischen auf www.naro.affrc.go.jp/project/results/laboratory/vegetea/1998/vegetea98-53.html

 

Terza Luna Scritto da Terza Luna