Smudge Stick o Incenso Sciamanico: Cos’è e Come Prepararlo

Smudge Stick o Incenso Sciamanico: Cos’è e Come Prepararlo

Cos’è lo Smudge e Come si Prepara? Guida all’Arte della Purificazione

Sia in Oriente che in Occidente, gli incensi sono uno degli ausili più importanti alle esperienze di meditazione, ed elemento cardine di molte cerimonie religiose nei diversi credo. Il fumo, con le sue forme voluttuose ed i suoi aromi è infatti da sempre caratterizzato da una connotazione mistica, che lo rende protagonista di diversi rituali e pratiche spirituali. Le varie culture e tribù utilizzano nelle proprie cerimonie diversi tipi di incensi, dai grani, alle resine, fino agli incensi realizzati con erbe e fiori: se ti appassiona il mondo degli incensi e dei rituali di purificazione avrai forse sentito parlare di smudge stick, gli incensi naturali sciamanici realizzati con erbe aromatiche e piante essiccate. In questo articolo vediamo come servono gli smudge, come prepararli in casa, e come usare lo smudging nei rituali di purificazione di corpo, mente e ambienti.

smudge

Cos’è lo Smudge Stick?

Gli smudge, o smudge stick sono degli incensi naturali, caratteristici della cultura degli sciamani e dei popoli indigeni. Tipicamente sono associati alla tradizione degli indiani del Sud America, sebbene siano diffusi in molte altre zone del mondo, ad esempio in Africa, dove sono parte dei rituali di purificazione svolti dai Sufi.

Gli smudge stick sono infatti incensi realizzati con erbe e fiori essiccati, e vengono utilizzati per purificare gli ambienti, le persone o gli oggetti dalle energie negative, combinando lo sprigionarsi degli aromi e degli oli essenziali grazie alla combustione, alle proprietà benefiche e terapeutiche delle piante, veicolate tramite la fumigazione: smudging significa proprio bruciare erbe e incensi.

Il fumo è un elemento molto importante nei rituali di purificazione spirituale sciamanici, e l’utilizzo delle piante essiccate come incenso nelle cerimonie religiose e di guarigione degli ammalati è antico di millenni: se ne registra l’impiego sin dai tempi dei Greci, che utilizzavano gli incensi per guarire gli ammalati, e successivamente dei monaci buddisti, che utilizzavano il fumo dell’incenso durante la meditazione. Anche in Europa la fumigazione era utilizzata per purificare e sanificare gli ambienti, come ad esempio gli ospedali, e gli animali domestici, per liberarli da parassiti e insetti.

Ad oggi lo smudging è più noto per l’associazione con i rituali di purificazione e le cerimonie religiose spirituali indigene, in cui il fumo ottenuto dal bruciare degli smudge viene usato per liberare ambienti, persone e cose da pensieri ed energie negative, ed è sempre più facile trovare anche in Europa erboristerie e negozi che vendono smudge stick ed incensi sciamanici per ripulire i propri ambienti o per facilitare una connessione spirituale con le proprie energie.

Su Terza Luna ad esempio puoi acquistare lo smudge di salvia bianca o lo smudge di lavanda. In caso invece tu voglia realizzarli impiegando diversi tipi di piante, in questo articolo spieghiamo come preparare degli smudge stick perfetti e come impiegarli per i rituali di purificazione.

A Cosa Serve lo Smudge?

Come abbiamo detto, lo smudge è un tipo di incenso naturale che viene utilizzato tradizionalmente nei rituali sciamanici di purificazione.

Sebbene la pratica dello smudging sia ad un livello più spirituale che fisico, oltre alla dimensione mistica questi incensi consentono di godere delle innumerevoli proprietà delle piante che vengono utilizzate al loro interno: da piante dall’effetto rilassante e calmante, come la lavanda, ad erbe che migliorano la concentrazione ed il focus, ancora a piante dall’effetto antibatterico, gli smudge stick non devono essere necessariamente utilizzati all’interno di cerimonie religiose ma possono essere bruciati per rilasciare gli oli essenziali dagli innumerevoli benefici per mente e corpo.

Nei rituali di purificazione sciamanici gli smudge vengono utilizzati per liberare luoghi, oggetti e persone dalle energie negative: vi sarà spesso successo di entrare un una stanza e di avvertire un’aria pesante, una sensazione spiacevole, che può essere associata ad una cattiva energia. Nei popoli indigeni americani gli smudge stick vengono utilizzati proprio in dei rituali e cerimonie religiose di purificazione degli ambienti, delle persone o degli oggetti con cui entrano in contatto. Nella cultura sciamanica il fumo ha una valenza simbolica molto importante, in quanto secondo la credenza creerebbe una via di comunicazione con il regno delle energie e della spiritualità. Nei rituali indigeni si utilizza generalmente il fumo di sweetgrass, cedro, salvia bianca e tabacco per liberare una persona, stanza o oggetto da pensieri, spiriti o energie negative.

Lo smudging viene inoltre utilizzato per la meditazione in diverse tribù e culture in tutto il mondo sin da tempi antichissimi, in quanto secondo la tradizione mediante la purificazione tramite il fumo rilasciato dalle piante ci si può muovere tra il mondo fisico e quello spirituale. Oggi gli incensi sciamanici sono molto popolari anche in Occidente, e vengono utilizzati in rituali e pratiche di purificazione che traggono ispirazione dalle tradizioni sciamaniche

Acquista gli Incensi Terza Luna

smudge erbe utilizzate

Proprietà degli Smudge ed Erbe Più Utilizzate

Gli smudge stick vengono preparati utilizzando diverse piante ed erbe aromatiche, spesso anche combinate tra loro. A seconda della tribù, le erbe utilizzate varieranno, ma tra le più utilizzate troviamo sicuramente la salvia bianca, tipica dell’America, il rosmarino, il timo, il tabacco ed il cedro.

In realtà si possono utilizzare diverse piante officinali per la preparazione degli smudge: benché il fumo sia la parte fondamentale, si può scegliere una pianta in base alle proprietà ad essa associate. Nello stesso modo in cui prepariamo delle tisane con piante ed erbe benefiche per diversi aspetti della salute, possiamo utilizzare degli smudge realizzati con piante aromatiche dalle diverse proprietà, per stimolare mente e corpo in diversi modi.

Le piante e botaniche più utilizzate sono:

  • Salvia Bianca: coltivata in Nord America, è la più usata nei rituali di purificazione sciamanici. È detta anche salvia sacra o salvia sciamanica ed ha proprietà antibatteriche, per questo viene utilizzata per purificare ambienti e persone e per accompagnare trance, preghiera e meditazione, in quanto ha un effetto positivo sugli stati emotivi e sull’intuizione. Su Terza Luna puoi acquistare lo smudge di salvia bianca già pronto.
  • Palo Santo: si tratta in realtà di una corteccia, che può essere anche inserita all’interno di smudge realizzati con altre erbe. Viene utilizzato nei rituali di purificazione e per la meditazione in quanto regola l’armonia, l’equilibrio interiore, libera dalle energie negative ed ha un effetto rilassante. Purifica il corpo anche a livello fisico, e viene utilizzato dopo periodi di malattia per ripulire corpo e ambienti. Ha un effetto calmante sulla mente, stimola creatività e concentrazione, dona stabilità.
  • Lavanda: molto apprezzata per l’aroma, ha un effetto rinfrescante e rilassante, promuove la calma di psiche e corpo. È un simbolo di amore, guarigione e pace.
  • Rosmarino: è un simbolo di protezione e saggezza, di salute e di guarigione. Aumenta la concentrazione, la memoria, l’empatia e dà chiarezza mentale, permettendo di discernere il buono dal cattivo.
  • Pino: il pino è una pianta molto comune in Europa, ed economica. Ha proprietà balsamiche, e dona protezione da noi stessi e dagli altri e dona sicurezza. È inoltre funzionale alla purificazione degli ambienti, in quanto secondo la tradizione sciamanica li libera dalle energie negative.
  • Artemisia: l’artemisia è una pianta dalle numerose proprietà, molto utilizzata nei rituali spirituali in quanto simbolo di divinazione e profezia. Lo smudge di artemisia è utile alla meditazione e alla trance, in quanto dà connessione con i propri sogni ed è utile bruciarla prima di andare a dormire per conciliare il sonno.
  • Alloro: l’alloro dona vitalità, è un simbolo di divinazione, successo e saggezza. È inoltre un antisettico e riscaldante, può essere bruciato in inverno per proteggersi dalle aggressioni batteriche.
  • Ginepro: il ginepro ha un potere altamente purificante, è utile per combattere la stanchezza fisica e mentale.
  • Rosa: la rosa aumenta l’empatia, stimola l’apertura del cuore e l’amore.

È possibile inoltre mescolare le piante negli smudge, in quanto ve ne sono alcune che agiscono maggiormente sulla sfera psichica ed altre su quella fisica e sulla purificazione degli ambienti. Vediamo come scegliere le piante da utilizzare e come preparare gli smudge in casa.

preparare uno smudge

Come si Prepara uno Smudge Stick?

Gli smudge stick possono essere acquistati già pronti, oppure preparati in casa in caso si disponga di erbe aromatiche e fiori: realizzare uno smudge fai-da-te è molto semplice, e consente di utilizzare le proprie erbe ed aromi preferiti, combinandoli per goderne dei profumi e delle proprietà.

Per realizzare uno smudge stick è necessario utilizzare le piante, foglie e fiori freschi, in quanto utilizzando erbe già essiccate si rischierebbe di spezzarle durante la legatura. Bisognerà dunque raccogliere le piante, accertandosi di raccoglierle nel loro tempo balsamico, ovvero il periodo in cui il contenuto di oli essenziali nella pianta è maggiore e queste sono più pronte a donare il proprio potere di purificazione e protezione. Con la fumigazione, infatti, si vanno a sprigionare proprio gli oli essenziali delle erbe, che tramite la respirazione permettono di godere delle proprietà ad esse attribuite. Il tempo balsamico varia da pianta a pianta, ma spesso cade nei mesi estivi: è comunque preferibile, in caso si decida di combinare più piante in un singolo smudge stick, di scegliere erbe che abbiano lo stesso tempo balsamico.

Per preparare gli smudge stick si possono utilizzare diverse piante e fiori; i più utilizzati sono salvia, rosmarino, lavanda, cedro, alloro e timo, ma potete scegliere i vostri aromi preferiti, e scegliere se preparare degli smudge con una solo tipologia di pianta, per godere delle singole proprietà, o combinarle in dei mix profumati, a seconda del tipo di purificazione che si vuole effettuare.

Per gli smudges occorreranno dei rametti di circa 10-20 cm di lunghezza (in base alla lunghezza desiderata). Potete utilizzare anche petali di fiori o foglie, per abbellire i vostri mazzetti di incenso, ma dovrete essere molto attenti nel legarli, in quanto potrebbero sfuggire via dal filo: a questo proposito sono da preferire i petali più larghi come quelli di rosa, che possono essere avvolti attorno al fascio di erbe.

Potete anche inserire all’interno dei rametti dei pezzi di corteccia, ad esempio dei tronchetti di palo santo, oppure dei grani di incenso o resine, come la mirra in grani, per creare combinazioni di profumi e proprietà ancora più particolari per i vostri rituali di purificazione. Puoi scoprire i diversi tipi di incensi in grani nello shop online di Terza Luna e scegliere tra diverse aromatizzazioni e proprietà.

Dopo aver raccolto le erbe e tagliato i rametti in modo che siano più o meno tutti della stessa lunghezza uniteli, tenendoli nello stesso verso, in un piccolo fascio, che andrà legato utilizzando un filo di cotone naturale o uno spago.

Per legare lo smudge attorcigliate il filo a spirale lungo la lunghezza del fascio di erbe, dal fondo alla cima, e poi tornate indietro, facendo un doppio giro alla base e fermando lo stick con un nodo, creando un cappio che vi permetta di appendere il vostro smudge per l’essiccazione. Accertatevi di legare con cura i rametti, per scongiurare che alcune foglie sfuggano al nodo.

A questo punto il vostro smudge è pronto e dovrà essere lasciato essiccare per essere utilizzato. Appendetelo utilizzando il cappio che avete creato con il filo: questo permetterà agli oli essenziali di scendere e concentrarsi nell’estremità dello smudge, che è la parte che normalmente viene bruciata.

Vuoi Acquistare degli Incensi in Grani da Inserire nei Tuoi Smudge Fatti in Casa? Visita la Sezione di Incensi in Grani e Resina su Terza Luna

Incensi in Grani

Come si Usa lo Smudge Stick?

Una volta che lo smudge stick è essiccato può essere bruciato per i rituali di purificazione. Come abbiamo visto lo smudging è una pratica molto antica, volta alla purificazione di ambienti, persone e cose dalle energie negative. Possono essere utilizzati per la meditazione, prima di andare a dormire, o semplicemente per profumare una stanza e migliorare la respirazione. Utilizzando determinate piante dall’azione antibatterica e antivirale si possono inoltre purificare gli ambienti.

Per usare gli smudge stick basterà accendere con un fiammifero o accendino l’estremità del fascio di erbe, spegnendo subito la fiamma. Il fascio di erbe continuerà comunque a bruciare, liberando un fumo che si spargerà nell’ambiente.

Purificazione degli Ambienti

Per utilizzare lo smudge nella purificazione degli ambienti accertatevi di chiudere le finestre, in modo che il fumo resti all’interno dell’ambiente. Potete lasciar bruciare lo smudge in un contenitore di pietra, oppure muovervi all’interno della stanza, sempre in senso orario, accertandosi di soffermarsi più a lungo nei punti più vissuti dell’ambiente, ad esempio un tavolo, o un letto, senza dimenticare gli angoli. Aprite le finestre, per far uscire il fumo assieme alle energie negative.

Purificazione della Persona

Per la purificazione del corpo accendete lo smudge stick nello stesso modo, spegnetelo e muovetelo attorno al corpo, partendo dal capo, respirando a fondo il fumo, passando attorno al torace e le spalle, fino alle gambe, spargendo il fumo con le mani o con una piuma.

bruciare smudge

Smudge in Vendita Online

In questo articolo abbiamo visto come realizzare in casa degli smudge stick da utilizzare nei rituali di purificazione di corpo e luoghi. In caso non riusciate a reperire le piante per realizzarli da voi, potete acquistare degli smudge online su Terza Luna, come ad esempio lo smudge di salvia bianca, una pianta quasi impossibile da trovare in Italia, o i tronchetti di palo santo. Su terza Luna offriamo una vasta varietà di incensi anche rari, per chi è appassionato o vuole approcciarsi al mondo dei rituali di purificazione sciamanici. Visita la sezione degli incensi e scopri fragranze nuove e smudge dalle diverse proprietà.

Acquista gli Incensi e Smudge Terza Luna

 

Articoli Correlati

Terza Luna Scritto da Terza Luna