Erbe Drenanti Contro Ritenzione Idrica e Gonfiore

Erbe Drenanti Contro Ritenzione Idrica e Gonfiore

Erbe Drenanti: Benefici e le Migliori Piante Contro la Ritenzione Idrica

Il cattivo stile di vita e le diete sbilanciate che molti di noi seguono influenzano il drenaggio dei liquidi in eccesso e l’eliminazione delle tossine dal corpo, che può così iniziare a manifestare problematiche come ritenzione idrica, ristagni edematosi, gonfiore e cellulite. Per aiutare il corpo a drenare i liquidi in eccesso, vengono però in soccorso alcune erbe e piante drenanti e diuretiche,  che grazie ai principi attivi in esse contenuti aiutano a depurare il corpo e ad eliminare i scorie e tossine, garantendo l’apporto di importanti nutrienti, come i sali minerali, fondamentali al corretto svolgimento delle funzioni vitali delle cellule. Vediamo quali sono le più importanti piante drenanti e diuretiche per sgonfiare e combattere la ritenzione idrica, e alcune miscele per preparare delle tisane drenanti fatte in casa.

erbe drenanti

Cosa Sono le Erbe Drenanti?

Ritenzione idrica, gonfiore, pesantezza degli arti, ristagni edematosi, stasi linfatica e cellulite sono problematiche legate ad un cattivo drenaggio dell’organismo, che per diverse cause tende a ritenere i liquidi che invece dovrebbero essere espulsi.

Gli accumuli di liquidi, che possono manifestarsi in divere zone del corpo, dalle cosce ai glutei all’addome, ed in diverse forme, come i ristagni edematosi, sono dovuti a varie cause:

  • Cattiva alimentazione
  • Vasodilatazione
  • Forza di gravità
  • Cattiva muscolatura
  • Gravidanza

Queste cause sono perlopiù meccaniche, dovute ad un cattivo stile di vita sedentario, allo stress, che causa vasocostrizione, ad insufficienze renali, che influenzano il corretto drenaggio dei liquidi, intaccando il funzionamento della circolazione sanguigna e linfatica e causando blocchi che impediscono la risalita dei liquidi e quindi la loro espolsione tramite gli organi deputati a tale funzione. Un’altra importante causa, da associare alla cosiddetta cellulite, è invece l’infiammazione delle cellule del tessuto adiposo, componente fondamentale di glutei, pancia e cosce. Questa patologia affligge particolarmente le donne, in quanto i loro ormoni, estrogeni e progesterone, si metabolizzano nel grasso. Se consumiamo meno di quanto mangiamo, il grasso inizierà ad accumularsi nelle cellule, che dunque si infiammeranno.

Queste problematiche possono essere alleviate e contrastate utilizzando delle erbe drenanti, con cui preparare tisane e acque aromatizzate, che aiutino, assieme ad uno stile di vita sano e del buon esercizio fisico, a contrastare la ritenzione idrica e l’accumulo di liquidi.

erbe drenanti

Come Funzionano le Erbe Drenanti? Proprietà

Il drenaggio del liquido intra ed extra-cellulare avviene grazie al sistema linfatico, un articolato sistema vascolare che segue in parallelo il percorso del sistema circolatorio, pur non trasportando sangue. Il sistema linfatico permette alla linfa di fluire nei tessuti corporei, drenando l’organismo dai liquidi e le scorie, per poi riversarsi nelle vene toraciche. Il sistema linfatico è un importante difesa per l’organismo, in quanto contrasta l’accumulo di liquidi nei tessuti ed aiuta con l’eliminazione dei patogeni. Mettendo in circolazione la linfa, questa viene infatti portata agli organi di disintossicazione del corpo, reni, fegato e pelle, che si occupano dell’eliminazione.

Al contrario del sistema circolatorio, il sistema linfatico non ha un meccanismo di pompaggio che faccia circolare la linfa, che invece viene spinta nei vasi dall’attività muscolare. I tessuti muscolari, contraendosi e rilassandosi, permettono alla linfa di risalire nei vasi; vien da sé che un cattivo funzionamento di questo meccanismo, ad esempio a causa di una eccessiva sedentarietà, causa un ristagno dei liquidi, che così si accumulano nei tessuti, provocando gonfiore degli arti, ristagni edematosi e ritenzione idrica.

Le erbe drenanti agiscono dunque sul sistema linfatico e la sua funzionalità, sui vasi sanguigni, sugli organi di depurazione, permettendo loro di svolgere correttamente la propria funzione. Devono anche avere un effetto antinfiammatorio, per contrastare la cellulite causata dall’infiammazione delle cellule del tessuto adiposo, e diuretico, per favorire l’eliminazione di scorie e tossine aumentando la quantità di urina e stimolando così la perdita di liquidi.

Queste erbe possono essere consumate sotto forma di tisane drenanti o infusi freddi, e possono avere un’efficacia molto importante, mostrando dei miglioramenti notevoli già dopo alcuni giorni. Vediamo insieme le erbe drenanti più funzionali al contrastare l’accumulo eccessivo di liquidi e la cellulite.

Piante ed Erbe Drenanti

Le erbe drenanti possono essere un valido supporto nel combattere la ritenzione idrica ed il gonfiore, nonché la cellulite e tutti i problemi spesso associati a questi disturbi, come l’ipertensione, le infezioni dell’uretra e l’accumulo di tossine. Le erbe drenanti agiscono su più fronti, migliorando la funzionalità degli organi depuratori del corpo e garantendo un’azione diuretica, drenando le scorie acide ed i residui causa del gonfiore, attivando la sudorazione e garantendo un effetto antinfiammatorio.

Scopriamo quali sono le più efficaci erbe e piante dall’effetto drenante o che combinano un effetto drenante e diuretico ad uno depurativo, utile per chi soffre di problemi al fegato, reni ed intestino.

erbe drenanti

Betulla

La betulla è una delle più note erbe con effetto drenante e depurativo, dalle importanti proprietà fitoterapiche. È un potentissimo diuretico, e contribuisce alla funzionalità di reni e fegato e alla depurazione dell’organismo, in quanto coleretico. La betulla aiuta a contrastare la ritenzione idrica e la cellulite, e può essere consumata sia in forma di tisana alla betulla, mettendone in infusione le foglie, o di olio essenziale, che può essere utilizzato anche per massaggiare le zone colpite dal cattivo funzionamento del sistema linfatico. La betulla è inoltre un ottimo antinfiammatorio e sudorifero: i suoi effetti benefici sono dovuti ai flavonoidi in essa contenuti, tra cui antiossidanti, tannini e vitamina C. Un infuso di betulla è benefico non solo per ritenzione idrica e cellulite, ma anche per calcoli renali, gotta e acidi urici alti. Su Terza Luna puoi trovarla anche all’interno della tisana drenante.

Acquista la Tisana di Betulla Terza Luna

 

Ciliegio

Non molti sapranno che le ciliegie non sono soltanto un ottimo frutto estivo: i ‘peduncoli’ a cui sono attaccate, sono un elemento botanico dall’incredibile effetto drenante, detox, depurativo e diuretico. Con questi rametti dal sapore amarognolo è possibile preparare un decotto dall’effetto diuretico, sgonfiante e drenante con azione benefica sul fegato, vie biliari, organi emuntori, reni e tessuti cutanei. In alternativa, si può preparare un ottimo vino ai peduncoli di ciliegie, lasciando macerare per una settimana 50 grammi di peduncoli di ciliegie in un litro di ottimo vino bianco. Il ciliegio contrasta cellulite e ritenzione idrica, favorendo l’eliminazione dei liquidi e delle tossine grazie alla presenza di polifenoli, tannini, flavonoidi e acido malico. Vanno utilizzati dei peduncoli ancora acerbi.

 

Tarassaco

Noto anche come dente di leone o soffione, il tarassaco è un potente drenante, depuratore del fegato, diuretico ed antinfiammatorio. Se ne utilizzano solitamente le foglie secche o la radice, come la radice di tarassaco in vendita su Terza Luna, da utilizzare per la preparazione di una tisana al tarassaco, un infuso depurativo del fegato, intestino e reni. Il tarassaco è un ottimo drenante in virtù dei contenuti di vitamine del gruppo A, B, C e D, minerali come fosforo, sodio, calcio, ferro e magnesio, flavonoidi e acido ascorbico, ed aiuta il corpo ad espellere le tossine a livello epatico, risultando un ottimo depuratore ma anche digestivo.

Acquista la Radice di Tarassaco Terza Luna

Carciofo

Il carciofo è uno degli alimenti più apprezzati nella cucina italiana, ma non tutti sanno che si tratta di una delle piante depurative e drenanti più importanti. Per godere delle sue proprietà drenanti lo si può consumare crudo o cotto. Noi suggeriamo di preparare una tisana diuretica utilizzando le foglie di carciofo essiccate taglio tisana, portando l’acqua ad ebollizione e lasciandole in infusione per circa 10 minuti. Il carciofo deve le sue straordinarie proprietà depurative e detossicanti alla cinarina, un polifenolo che stimola la secrezione biliare e dunque la depurazione del fegato.  

Acquista il Carciofo in Foglie Terza Luna

Boldo

Il boldo è considerato una pianta drenante e depurativa, utile per depurare fegato ed intestino. Al boldo si associano infatti funzioni digestive, epatiche, drenanti e benefiche per le vie urinarie, oltre che antinfiammatorie. Se ne utilizzano le foglie essiccate per preparare una tisana utile al miglioramento dell’attività epatica e biliare e digestiva. Il principio attivo responsabile delle proprietà del boldo è la boldina, alla quale si associa l’attività disintossicate e purificatrice del fegato e gastroprotettiva.

Acquista il Boldo Terza Luna

Ortica

L’ortica è un’importante erba drenante e diuretica, ed ha, nello specifico, una diuretica selettiva. Uno dei problemi nell’assumere molte erbe ed alimenti diuretici è che questo tipo di ingredienti contribuiscono a smaltire i liquidi, ma fanno perdere anche molti minerali, che spesso è necessario reintegrare. L’ortica è un drenante ideale, in quanto contribuisce ad eliminare i liquidi in eccesso ma al contempo apporta molto ferro e calcio; è infatti un drenante isotonico, ovvero integra minerali, ed è ottimo per chi soffre di anemia. L’ortica ha inoltre numerose proprietà, è astringente ed è benefica per ridurre il gonfiore addominale, stimola la funzione del fegato e contribuisce ad eliminare tossine e contrastare i ristagni di liquidi.

Acquista l'Ortica Essiccata Terza Luna

Equiseto

L’equiseto o coda cavallina è, come l’ortica, un diuretico selettivo, dunque remineralizzante. È una delle erbe con più alto contenuto di calcio e potassio esistenti in natura, ed è un valido antinfiammatorio. L’equiseto è indicato per l’eliminazione di tossine e scorie metaboliche, e favorisce il metabolismo dell’osso, in quanto i sali minerali in esso presenti sono altamente disponibili per l’organismo umano. L’equiseto può essere assunto in una tisana drenante, preparata utilizzando l’equiseto essiccato.

Acquista l'Equiseto su Terza Luna

Uva Ursina

L’uva ursina è una delle piante più consigliate come rimedio naturale per la cistite, in quanto potente diuretico, antinfiammatorio e antisettico delle vie urinarie. L’uva ursina è consigliata nelle miscele di tisane drenanti, in quando l’eccessivo consumo di diuretici provoca spesso un’irritazione delle vie urinarie, che l’uva ursina invece va a proteggere. La tisana di uva ursina può essere preparata utilizzando l’uva ursina in foglie o la tintura madre di uva ursina. L’uva ursina favorisce dunque il trofismo delle vie urinarie, il drenaggio delle scorie metaboliche e la diuresi.

Acquista l'Uva Ursina su Terza Luna

Spaccapietra

La spaccapietra è un potente diuretico e drenante, in quanto stimola la minzione e favorisce l’eliminazione di liquidi in eccesso trattenuti dal nostro corpo. La funzione diuretica della spaccapietra è particolarmente efficace in quanto questa pianta rimuove le ostruzioni presenti nel tratto urinario, ne promuove il funzionamento fisiologico ed ha un’azione antinfiamatoria e depurativa del fegato. La spaccapietra può essere assunta in tisana, utilizzandone le foglie secche in infusione.

Acquista la Spaccapietra su Terza Luna

Bardana

La bardana o grande bardana è una pianta antinfiammatoria e depurativa della pelle. Viene consigliata a coloro che, nel seguire un ciclo di drenaggio dei liquidi del corpo, iniziano a sviluppare brufoli e bolle sul volto. Questa manifestazione è sintomo di un’alta presenza di tossine nel sistema di depurazione della pelle: ad esempio, coloro che soffrono di brufoli su gambe e schiena potrebbero soffrire di un cattivo drenaggio, e dovrebbero assumere la bardana, che può essere integrata sotto forma di tisana preparata con le radici, o di tintura madre.

Mate

Il mate è considerato un ottimo diuretico, antinfiammatorio e bruciagrassi, in quanto ricco di polifenoli e vitamine che favoriscono l’eliminazione di tossine e scorie metaboliche dall’organismo. Lo yerba mate taglio tisana può essere bevuto regolarmente per contrastare la formazione di calcoli renali, riequilibrare l’organismo e combattere problemi nella digestione e la ritenzione idrica, grazie all’attività diuretica.

Acquista il Mate Terza Luna

Pilosella

La pilosella è considerata un drenante naturale, in quanto favorisce la diuresi e l’eliminazione di tossine e patogeni con l’urina. Proprio per questo è considerata utile in caso di cistite, infezioni urinarie e calcolosi urica. Ha inoltre un’azione coleretica e colagoga e favorisce l’eliminazione della bile e la depurazione epatica. La presenza di triterpeni e umbrelliferone nella pilosella, favorisce la disinfezione delle vie urinarie, la diuresi e l’eliminazione di tossine e scorie, proteggendo tuttavia la mucosa vescicale e stimolando i processi riparativi dei tessuti delle vie urinarie.

Centella Asiatica

La centella asiatica è un ottimo diuretico, ottimo da inserire nelle tisane drenanti per contrastare la ritenzione idrica e la cellulite. È inoltre un’erba benefica per migliorare la circolazione sanguigna venosa e riduce dunque la sensazione di gonfiore e pesantezza alle gambe, combinando l’effetto drenante a quello positivo sulle funzionalità del microcircolo. La centella è dunque un ottimo anticellulite, combatte ritenzione idrica, capillari in evidenza, gambe gonfie e pesanti, emorroidi e ragadi. La si può assumere in forma di tintura madre o integratori.

tisana drenante betulla

Come Utilizzare le Erbe Drenanti?

Le erbe drenanti possono essere messe in infusione per preparare un’ottima tisana drenante. Le erbe, fresche o essiccate, vanno lasciate in infusione per circa 7-10 minuti in acqua bollente, per consentire l’estrazione dei principi attivi. Terminato il tempo di infusione, si può filtrare l’infuso e berlo.

Tisane Drenanti Fai da Te

Vi proponiamo alcune miscele di tisane drenanti, da bere con assiduità per contrastare i problemi legati all’accumulo di liquidi in eccesso, ritenzione idrica e cellulite. Queste tisane, se assunte con regolarità ed associate ad uno stile di vita sano ed equilibrato sono utili a ripristinare la funzionalità del sistema linfatico, l’ossigenazione dei tessuti ed una corretta circolazione, combattendo gli inestetici ristagni.

Per queste tisane il procedimento è lo stesso; bisognerà utilizzare un cucchiaino di ogni erba elencata, da lasciare in infusione per 7-10 minuti in mezzo litro di acqua bollente.

Tisana Drenante Terza Luna

  • Equiseto
  • Ortica
  • Uva ursina
  • Betulla

Acquista la Tisana Drenante Terza Luna

 

Tisana Depurativa per il Fegato

  • Betulla
  • Liquirizia
  • Tarassaco
  • Menta

Acquista la Tisana Depurativa del Fegato

 

Tisana Anti-Cellulite

  • Ortica
  • Equiseto
  • Zenzero taglio tisana
  • Mate

 

Altri Consigli per Contrastare la Ritenzione Idrica

Benché le erbe drenanti siano molto efficaci, queste da sole non possono eliminare completamente le problematiche legate al ristagno dei liquidi. Come abbiamo detto, il sistema linfatico non ha una pompa che garantisca la circolazione, che invece è supportata dall’attività muscolare. È evidente come una forte sedentarietà e mancanza di esercizio fisico, sia pure il semplice camminare, intacchino il funzionamento di questi meccanismi. È dunque importante assumere erbe che tonifico il sistema linfatico, ma anche supportarlo con un leggero esercizio fisico, accertandosi di tenere spesso le gambe in alto, effettuando dei massaggi drenanti sulle zone particolarmente interessate dai ristagni, utilizzando degli oli essenziali drenanti.

È inoltre importante bere molta acqua, per garantire un continuo apporto di liquidi al corpo e stimoli la diuresi e l’eliminazione di liquidi in eccesso, e seguire un’alimentazione sana che scoraggi l’accumulo di scorie e tossine nell’organismo e che sia equilibrata rispetto a quanto si consuma.

 

Articoli Correlati

 

Terza Luna Scritto da Terza Luna